Utente
Salve,
sono un ragazzo di 25 anni e, mio malgrado, sono soggetto avere queste fastidiose afte sin dall''infanzia.
Bene o male ho imparato a conviverci, anche se a volte ne escono alcune davvero grandi e dolorose in posti impensabili che mi rendono impossibile delle semplici azioni quotidiane.

Dunque, da quasi una settimana mi è comparsa un''afta in un punto particolare(mai successo prima); trattasi di arco palatoglosso, ma più specificamente sulla membrana che copre la tonsilla palatina che mi causa un dolore fortissimo praticamente sempre(quando parlo, quando mangio, persino quando deglutisco)

premetto che quand''ero piccolo mia mamma mi faceva utilizzare una sostanza sgradevolissima per farli passare(con scarsi risultati), poi col tempo ho imparato a sopportare il dolore evitando di utilizzare prodotti, mentre qualche volta ho utilizzato un prodotto datomi dalla mia dentista(creava una pellicola protettiva se non ricordo male).
comunque, essendo stato sempre contrario alle medicine mi sono affidato nell''ultimo anno a dei rimedi naturali che, stranamente, hanno funzionato rapidamente.
ho applicato sale e limone direttamente sopra l''afta, solo limone, bicarbonato, insomma... ho provate alcuni metodi prima di "innamorarmi" della tecnica SOLO SALE... soffri qualche secondo, ma in compenso l''afta scompare dimezzando i tempi di normale guarigione.

il problema è che questa volta, visto il punto particolare, non riesco a trovare una soluzione efficace. in questi giorni ho fatto gargarismi con acqua e sale, con acqua ossigenata diluita all''acqua, questa mattina ho persino agito direttamente col sale, ma miglioramenti non se ne vedono, anzi!
l''afta è abbastanza grande e presenta una protuberanza all''interno, come una seconda bolla(da premettere che prima di formarsi il classico cerchio, c''era solo questa bollicina bianca un po'' protuberante[roba di neanche un millimetro credo]) che non mi si è mai formata nelle innumerevoli afte comparse nell''arco della mia vita.

so che non si possono dare consulti online, ma mi potreste consigliare prodotti o se è il caso che mi faccia vedere da un dottore/farmacista?

ps. mi compaiono quasi sempre prima di un esame, quindi credo proprio siano scatenate dallo stress

cordiali saluti

[#1]  
Dr. Francesco Quatraro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
16% attualità
20% socialità
ACQUAVIVA DELLE FONTI (BA)

Rank MI+ 92
Iscritto dal 2012
Carenze nutrizionali, malassorbimenti, deficit di folati e B12, problemi immunitari, stress, ed altre cause ancora, possono portare alla formazione di afte orali.

<<è il caso che mi faccia vedere da un dottore/farmacista?>>
è assolutamente il caso che si faccia visitare da un medico
e NON da un farmacista che NON può farlo in quanto NON è un medico.

Se è pur vero che le regole del sito vietano l'indicazione di prodotti commerciali,
è altrettanto importante sottolineare che un prodotto va consigliato esclusivamente dopo visita diretta.

Cordiali Saluti
Responsabile U.O. di Endoscopia Digestiva Osp. MIULLI
www.enterologia.it
www.transnasale.it