Utente
Egregi Dottori,

sono un adulto di quasi 39 anni, magro, non fumatore, astemio.

Da circa una settimana lamento dei dolori nella zona toracica (parte centrale, pettorali, zona intorno alle clavicole), alla schiena (zona centrale e scapole) e, in misura minore, alle braccia (polsi, parte interna del gomito). Il dolore non è continuo e uniforme: varia in base ad alcuni movimenti, se assumo determinate posizioni, o se respiro profondamente.
Successivamente è comparso il cosiddetto "nodo alla gola" che mi porta a piccoli colpi di tosse, o a dovermi "schiarire" la voce.

Ho effettuato le analisi del sangue, tutti i valori sono risultati nella norma (compresi Troponina I, CPK, LDH), eccetto la sieroproteina Gamma: 21.7% (valori riferimento: 11.0% - 21.0%) all'interno dell'Elettroforesi Proteica.

Ho effettuato anche una controllo cardiologico:
Visita: azione cardiaca ritmica. Toni netti. Pause libere. PA 120/80. Non rumori patologici al torace. Non soffi carotidei.
ECG: ritmo sinusale (75b/m). Turbe minori della conduzione intraventricolare dx. Conclusioni: buono il compenso emodinamico.

Vorrei quindi, se possibile, un Vostro parere in merito alla natura di questi fastidiosi dolori.

Grazie.


[#1]  
Dr. Raffaello Brunori

Referente scientifico Referente Scientifico
32% attività
20% attualità
16% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 68
Iscritto dal 2008
Da cio' che descrive, una possibile causa della sintomatologia descritta potrebbe essere originata da una esofagite da reflusso. Prima di pensare di sottoporsi ad una gastroscopia, esame invasivo, puo' sottoporsi ad una rinolaringoscopia a fibre ottiche per una conferma di tale supposizione. Comunque, il suo Medico di famiglia sarà in grado di aiutarla in merito.
Un cordiale saluto
Dr. Raffaello Brunori

[#2] dopo  
Utente
Egregio Dottor Brunori,

La ringrazio per il tempo dedicatomi.
Ho preso appuntamento per domani con il mio medico curante, Le farò sapere.

Cordiali saluti.

[#3] dopo  
Utente
Buongiorno Dottor Brunori,

torno ora dalla visita. Il mio medico ha parlato di ansia e di esofagite da reflusso, come da Lei indicato. Mi ha quindi prescritto Lansox 15mg cpr orodisp., da assumere per 14 giorni.

Colgo l'occasione per ringraziarLa nuovamente.

Un cordiale saluto.

[#4]  
Dr. Raffaello Brunori

Referente scientifico Referente Scientifico
32% attività
20% attualità
16% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 68
Iscritto dal 2008
Il dosaggio del lansoprazolo mi sembra basso. Partirei con 30 mg al mattino a digiuno e la durata della cura dovrebbe essere almeno di due mesi. Non penso che c'entri un suo stato ansioso.
Cordialmente
Dr. Raffaello Brunori