Dolore costole e braccio sinistro

Buongiorno sono una ragazza di 24 anni. Non so se questa è la sezione giusta per il mio problema. Da un po' di tempo ho spesso durante il giorno delle fitte come se fossero dal cuore e ammetto di essere spesso preoccupata di avere cose gravi. Sono stata però circa due mesi fa al PS per un altro problema e mi avevano fatto l elettrocardiogramma risultato nella norma. Adesso nn so però se possa essere cambiato qualcosa nella funzionalità del mio cuore fatto sta che spesso ho queste fitte e ho notato pure avere dolore alle costole di sinistra esterna e toccandole avverto dolore in tutta la zona, a volte di più altre meno. In più ho sempre il tutto accompagnato da uno strano dolore al braccio sinistro che nn mi permette di stare tranquilla, a volte è come se sembra più un formicolio e altre invece come se proprio mi provoca dolore e parte dalla spalla fino alla fine del braccio. Vorrei capire cosa ho perché ho sempre queste fitte che mi preoccupano in più mi vengono a volte pure da altre parti, schiena gambe ecc. Scrivo anche una cosa che nn so se ci possa centrare o sono io che sono fissata. Ho delle mole del giudizio da circa 3 anni perché quando ho fissato l intervento per toglierle ho scoperto di essere incinta e tra gravidanza e un lungo allattamento sono arrivata adesso dopo sei mesi che ho smesso a doverle ancora togliere e sono preoccupata che io stia cominciando ad avere questi dolori per colpa dei denti. So che i denti causano problemi al cuore e questo mi spaventa parecchio, potrebbe portare questi problemi? In ogni caso avrò la rimozione delle mole fra un mese esatto,purtroppo prima nn era possibile..e sempre fra quasi un mese avrò l ecocardio per accertarmi del funzionamento del cuore.. Mio marito è un infermiere laureato lo scorso anno e spesso mi misura la pressione per cercare di farmi stare serena e mi sente i battiti però io nonostante ciò con questi dolori che avverto sempre non riesco a stare serena. mi rendo conto che nn sto piu tranquilla e che quando mi ritrovo ad essere a casa sola con mia figlia sono spesso preoccupata che di punto in bianco possa avere qualcosa di grave e stare male. Vorrei solo che tutti questi dolori mi passassero e poter capire cosa ho. Spero mi possiate aiutare e che io sia stata chiara nella mia spiegazione. Cordiali saluti
[#1]
Dr. Mauro Granata Reumatologo, Medico internista 2,2k 89
La serenità è uno dei presupposti fondamentali al godimento della vita di ogni giorno. Senza questa predisposizione d'animo la vita personale, familiare e professionale può diventare un incubo che rischia di compromettere anche le relazioni più care. Per questo motivo penso non ci sarebbe nulla di male a parlare con il suo medico di famiglia per ricevere la prescrizione per un consulto da parte di uno specialista cardiologo. Durante la visita, oltre al tradizionale elettrocardiogramma, con tutti i suoi limiti diagnostici, il medico potrebbe proporle altre metodiche, come per esempio l'ecocardiografia, in grado di rassicurarla definitivamente. Saluti cordiali.

Mauro Granata

Sondaggio su informazioni sulla salute, servizi online e Medicitalia.it Partecipa