Utente
Buonasera,
dopo la diagnosi di carcinoma prostatico (biopsia, 11 campioni su 12, Gleason 5+5, PSA 7,2,) ho eseguito scintigrafia total body assolutamente negativa e TC/PET Colina, che ha ovviamente confermato il patologico iperaccumulo di radiofarmaco a livello prostatico, esteso a tessuti periprostatici.
Sul referto, appena visualizzato sul mio FSE, rilevo anche "numerose adenopatie di significato secondario in pressocchè tutte le stazioni linfatiche della pelvi...".
Di cosa si tratta (adenopatie)?
Ad ogni modo ho già appuntamento con l'urologo di riferimento, purtroppo tra parecchi giorni.

Grazie in anticipo per le eventuali risposte.

Giorgio (71 anni)

[#1]  
Dr. Vincenzo Caldarola

32% attività
12% attualità
16% socialità
()

Rank MI+ 60
Iscritto dal 2007
Gentile Giorgio,
sembrerebbe dal referto che vi siano dei secondarismi (metastasi) a livello dei linfonodi della pelvi.
Ciò potrebbe indurre il suo Urologo a rivedere l'iter terapeutico che sta seguendo.
Pertanto cerchi di vederlo il prima possibile.
Faccia sapere notizie se vuole.

Cari saluti,
Dott. Caldarola.
Dr. Vincenzo Caldarola