formazioni in menopausa

Salve, ho 52 anni, quattro anni fa è cominciato x me il periodo di premenopausa, e un anno fa il mio fsh era a 135. Il mio ginecologo ha detto che ormai sono in menopausa, in 15 mesi ho avuto due cicli e a maggio scorso delle piccolissime perdite ematiche. L' altro ieri ho fatto un eco TV dopo tre anni,che dice: l'utero in sede mediana ed antiversoflesso, appare normale per morfologia e dimensioni, ad ecostruttura disomogenea come per fibromatosi diffusa. DT45; DL80; DAP45. In particolare si confermano tre miomi di circa 13 mm e 8 mm intramurali, a carico della parete post. ed ant. del fondo e di 8 mm intramurale, sottosieroso, a carico della parete post. del fondo. Ecopattern endometriale nella norma, con spessore di circa 2 mm. Ovaie nella norma per morfologia e dimensioni; a destra si apprezza formazione anecogena di 10 mm, a pareti regolari e contenuto fluido limpido, non vascolarizzato al color-Doppler. Assenza di versamento nel Douglas. Si consiglia videat ginecologico e controllo ecografico tra 6 mesi.
Siccome il medico ecografista si è raccomandato di andare a farmi visitare dicendo che quella formazione in menopausa non ci dovrebbe proprio essere, mi sono un pò documentata su internet e ora sono un pò in agitazione. La mia domanda é questa, visto che ho appuntamento in ospedale alla fine di novembre, posso aspettare con tranquillità o è il caso che mi affretti?
[#1]
Attivo dal 2007 al 2020
Medico Chirurgo
Gentile Signora,
Se lei è in menopausa le ovaie dovrebbero essere in via di atrofia.
Il fatto che lei abbia una formazione cistica, perchè viene descritta come tale, mi spinge a consigliarle di sentire un centro che si occupi di patologie ovariche in menopausa, per esempio presso l'Ottimo reparto di Ginecologia Oncologica del Policlinico Gemelli diretto dal Prof Giovanni Scambia.
Le posto il Link:
http://www.policlinicogemelli.it/Struttura.aspx?UOC=63E47135-B0FC-44D1-9685-DDAABFCBC5A7

Potrà fruire di un consulto qualificato su uno dei tumori più insidiosi che possano colpire una donna in menopausa che è quello epiteliale ovarico. In cui la guarigione completa dipende molto dalla precocità della diagnosi.
Inoltre non capisco che cosa significhi che si consiglia videat (visita) ginecologica ed ecografia a sei mesi, che nella malaugurata ipotesi di un cr sarebbe un tempo troppo lungo.
Spero di esserle stato utile anche a costo di averla allarmata.
Carissimi saluti,
Dott. Caldarola.




[#2]
dopo
Utente
Utente
La ringrazio dottore x la sua sollecita e chiara risposta
Ho già appuntamento proprio al Gemelli, il 29 novembre, nell'ambulatorio di menopausa con gli specialisti che si occupano anche di endometriosi.
Crede che si possa aspettare fino ad allora o è meglio che mi faccia visitare prima?
[#3]
Attivo dal 2007 al 2020
Medico Chirurgo
Prima si fa visitare meglio è!
Mi tenga aggiornato se le fa piacere.
Intanto passi una buona domenica.

Cari saluti,
Dott. Caldarola.
[#4]
dopo
Utente
Utente
Certamente!
Di nuovo grazie e buona domenica anche a lei!

Sondaggio su informazioni sulla salute, servizi online e Medicitalia.it Partecipa