Utente

Buonasera, sono una ragazza di 29 anni. Il 16 gennaio ho estratto il dente del giudizio inferiore destro semi incluso, l'intervento è stato più difficile del previsto (è durato un'ora circa) in quanto il dente non veniva via, alla fine è stato sezionato e asportato.

Ho seguito per 7 giorni una cura di antibiotico a punture. Non ho avuto grandi problemi,anzi a parte il gonfiore,il dolore è stato sopportabile.

Venti giorni fa, sentendo ancora qualche dolore sia durante la masticazione che non, toccando esternamente lungo la mandibola e vicino la zona dolente, mi accorgo di una pallina che si muove, non dolorosa.

Facendomi male i linfonodi sottomandibolari e lungo il collo, chiamo il mio dentista per una visita.

Mi dice che quella "pallina" è anch'essa un linfonodo e mi prescrive una ecografia della zona parotidea.

Dall'ecografia risultano linfonodi reattivi tra i 6 e i 10 mm ma nessuno ha saputo dirmi da cosa dipendono. Cosa può essere? E come mai la "pallina" non fa male mentre gli altri linfonodi si? Devo fare altri accertamenti? Grazie

[#1]  
Dr. Vincenzo Caldarola

32% attività
20% attualità
16% socialità
()

Rank MI+ 68
Iscritto dal 2007
gentile Signora,
se quella pallina mobile è con sicurezza un linfonodo, con architettura ecografica conservata, poteva essere antecedente alla estrazione di molto tempo e lei non se ne è mai accorta.
Tanto più se sia di dimensioni non eccedenti i 10 mm
Tale linfonodo può aver subito dei fenomeni fibrotici per cui è probabile che rimanga come è per lunghissimo tempo, senza comportare alcun problema.
Cari saluti,
Dott. Caldarola.
Dr. Vincenzo Caldarola