Utente
Salve,
è la prima volta che utilizzo il servizio e vi ringrazio anticipatamente se qualcuno vorrà darmi una delucidazione.
è da qualche giorno ormai (quasi una settimana) che ho dolori alla schiena. nella parte bassa della schiena esattamente. un dolore acuto che mi aumenta quando sto seduto e quando sto sdraiato in alcune posizioni. nessun problema invece, per assurdo, quando cammino.
da qualche giorno questo dolore mi si irradia alle gambe provocandomi non dolore ma pesantezza, stanchezza alle gambe stesse.
il dottore, dopo un periodo di circa 4 gg di fastum gel, mi ha prescritto delle punture di antinfiammatorio (purtroppo ora non ricordo il nome del farmaco) da fare per 5 giorni (1 al giorno).
inizio a preoccuparmi sopratutto per il fatto che questa pesantezza alle gambe inizia ad essere sempre più fastidiosa seppur non mi impedisce di muovermi o comunque di fare le normali attività giornaliere.
che potrebbe essere? è consigliabile un passaggio al pronto soccorso? grazie mille per il tempo concessomi

[#1]  
Dr. Vincenzo Caldarola

32% attività
20% attualità
16% socialità
()

Rank MI+ 68
Iscritto dal 2007
Salve,
è consigliabile innanzitutto una banalissima RX lombosacrale in 2 Proiezioni.
Dalle informazioni desunte si potrà decidere se effettuare una RM dello stesso tratto per valutare una possibile stenosi del canale midollare.
Ne parli con il curante.
Buona domenica.
Dott. Caldarola.
Dr. Vincenzo Caldarola

[#2] dopo  
Utente
salve, grazie per la celere risposta. per completezza del mio messaggio precedente comunico che il medicinale che il medico di base mi ha prescritto. 5 punture di diclofenac 75mg

[#3]  
Dr. Vincenzo Caldarola

32% attività
20% attualità
16% socialità
()

Rank MI+ 68
Iscritto dal 2007
Si l'avevo intuito.
Ciò non toglie che l'RX resti necessaria e considerando il probabile, perchè non personalmente verificato, deficit stenico degli arti inferiori, che lui stesso ( il medico) può accertare con manovre di semeiotica neurologica clinica molto elementare, (se le sappia eseguire come ogni Medico dovrebbe), va verificato con una RM che non ci siano compressioni mediane sul midollo lombare, che il cono midollare sia integro assieme alla cauda equina, e che il canale midollare non sia stenotico .
Tutte queste cose l'RX le può far sospettare, la visita le può avallare, ma il verdetto spetta alla RM.
Saluti,
Dott. Caldarola.
Dr. Vincenzo Caldarola