Utente
Salve sono un ragazzo di 22 anni.
Premetto che faccio sport da una vita, volevo porgervi delle domande sul caso.
Circa un mese fa ho iniziato ad andare in palestra facendo circa 50/60 minuti di attività aerobica sul tappetino ogni giorno tranne la domenica. Dopo un mese sono salito sulla bilancia è noto una perdita di 2,5kg che però a mio parere sono solamente liquidi poiché il grasso sull'addome è sempre lo stesso, premetto che mangio in modo sano senza mangiare dolci e bere alcol e cose gassate...volevo sapere come mai il mio organismo non riesce a bruciare i grassi in eccesso nonostante tutta l'attività fisica che svolgo....ci tengo a precisare che soffro anche di stitichezza ( se può servire come indice di una "diagnosi")
Grazie in anticipo.
Cordiali saluti

[#1]  
Dr. Vincenzo Caldarola

32% attività
16% attualità
16% socialità
()

Rank MI+ 64
Iscritto dal 2007
Gentile utente,
dai dati del suo account lei è normopeso.
L'attività che svolge lei non serve per farle il corpo scultoreo: ma per ridurre il rischio cardiovascolare, mantenerla in forma il tutto senza danneggiare il cuore.
Anzi guardi dato che è primavera io le consiglio, ove ne abbia la possibilità, delle passeggiate a passo sostenuto, di almeno 1 ora al giorno, all'aria aperta piuttosto che su triste tapis roulant.
E le consiglio anche di bere molto, almeno due litri di acqua al giorno, perchè i reni senza acqua non possono lavorare.
Si porti la sua bottiglietta che fa molto trendy e se ne vada in giro.
Le sconsiglio invece con forza di intraprendere sporti isometrici come la pesistica, le macchine per gli addominali e tutto il resto dell'attività anaerobia: forse le verrà anche la tartaruga e dei bei pettorali ma accompagnati da una ipertrofia cardiaca che è una patologia.
Si discosti dal gregge: alle donne e agli uomini (nel caso sia omosessuale) piace vedere dei fisici scultorei ma poi preferiscono delle buone performance a letto che spesso i palestrati fanno fatica a fare.
Saluti Cordiali,
Dott. Caldarola.
Dr. Vincenzo Caldarola