Utente 354XXX

Salve, venerdì notte ho subito un forte colpo alla testa nella parte destra (circa a metà del cranio). Sabato mattina, mi sono recato al pronto soccorso, dove mi hanno visitato e mi hanno sottoposto a tac encefalo e cervicale, risultato tutto fortunatamente negativo.

Mi sono stati prescritti 3 giorni di prognosi, con terapia tachipirina e plasil al bisogno. Da ieri sera però mi sono cominciate, dopo il minimo movimento del corpo, vampate di calore fortissime, soprattutto sulla parte alta del corpo (petto) tanto da bagnarmi di sudore.

Ho fatto esami della tiroide circa 1mese fa, risultati tutti negativi.

Volevo chiedere, se il trauma cranico (che mi da ancora qualche lieve giramento di testa) può comportare anche vampate di calore come sintomo.

Grazie mille

Marco

[#1]  
44918

Cancellato nel 2018
Salve,
un trauma cranico non prevede che lei abbia vampate di calore.
Forse questo suo disagio è legato all'ansia per l'evento accaduto. Che fortunatamente non ha avuto conseguenze neurologiche come evidenziato dalla TC.
Perciò si tranquillizzi: vedrà che spariranno anche le vampate.
Saluti cordiali e buona domenica.
Dott. Caldarola.

[#2] dopo  
Utente 354XXX

Grazie mille dr vincenzo. Domani comunque devo recarmi dal mio medico per aggiornalo dell'accaduto e gli parlerò anche di questo.

Quello che mi ha fatto preoccupare, è la continua presenza..ogni volta che mi muovo o che parlo partono..durano quei 20 secondi e poi tornano a posto..a ciclo praticamente continuo.

Avevo pensato anche io all'eventuale stress, probabilmente però una cosa inconscia, dato che comunque non mi sento per nulla agitato.

La ringrazio ancora, chiedendole eventualmente se c'è un qualche "stratagemma" per limitare un po' il disagio.

Cordiali Saluti e buona domenica anche a lei

Marco

[#3]  
44918

Cancellato nel 2018
Salve,
l'unico stragemma è escludere patologie organiche, e mi pare che sia stato fatto, e porre l'attenzione su cose più divertenti.
Saluti cordiali.
Dott. Caldarola.

[#4] dopo  
Utente 354XXX

Salve dottore, ieri mi son recato dal mio medico di base (aggiornandolo anche sull'accaduto) che ha giustamente detto le stesse cose che mi ha detto lei.

Passata domenica, le vampate sono diminuite e ora sono molto meno frequenti.

La ringrazio infinitamente per la disponibilità e i suoi consigli.

Un saluto

[#5]  
44918

Cancellato nel 2018
Ricambio.
Dott. Caldarola.