Utente
Salve, sono una ragazza di 20 anni. Da questa mattina presento febbre molto alta (39 gradi e più) con tutti i sintomi associati, lieve mal di gola, tosse non troppo forte che sembrerebbe provenire dalle alte vie aeree. Inoltre ho moltissime extrasistole, circa 30 al minuto. Questa condizione non mi permette nemmeno di stare seduta. Potrebbe avere qualche correlazione il disturbo del ritmo cardiaco con la febbre?
Ho preso tachipirina ma non ha dato chissà quale gran contributo. Ho timore a dormire, non vorrei la situazione si aggravasse... che posso fare?

[#1]  
Dr. Vincenzo Caldarola

32% attività
20% attualità
16% socialità
()

Rank MI+ 68
Iscritto dal 2007
Gentile Signorina,
sembra che lei abbia contratto una forma virale.
Non è un problema.
In quanto alle extrasistoli sarebbe interessante capire come faccia a contarne 30 al minuto: io non ci riuscirei.
Potrebbero essere anche di più, perchè molte non giungono in periferia e lei non le percepisce al polso.
O potrebbe essere che lei abbia una tachiaritmia sopraventricolare, tipo Fibrillazione Atriale Parossistica, che l'aumentato cronotropismo dovuto alla febbre alta può talvolta innecscare.
E' bene dunque che lei esegua un ECG che chiarirebbe il quadro: a casa, facendo venire un cardiologo con Ecocardiografo portatile, o in ospedale recandosi al P.S.
Faccia sapere se vorrà.
Saluti cordiali,
Dott. Caldarola.
Dr. Vincenzo Caldarola