Utente 418XXX
buona sera mia mamma ha fatto un eco addome di routine in quando aveva un calcolo renale al rene dx ora al controllo al rene sx nel referto dice rene sx 10,3 cm ad ecostruttura alterata a focolaio a sx per la presenza al terzo inferiore della corticale di nodulo solido ipoecogeno a margini netti e regolari dimensioni 37×34mm senza flussi intralesionali alla integrazione con Power ed ecocolordoppler da riferire sospetta eteroplasia ,regolare spessore della corticale bilateralmente..l ecografista ci ha consigliato una tac addome per approfondire. la domanda che mi pongo e grave?ci sono buone possibilità di guarigione??mia mamma ha 61 anni e diabetica e ipertesa ma con la terapia i valori sono ottimali.
sono una figlia preoccupata anche perché nessuno mai parla di tumore al rene ,mi chiedo se con la terapia chirurgica tutto si possa risolvere ,io ho già prenotato la tac x martedì 12 e spero di farla operare al più presto secondo voi su questo referto urge subito l intervento ?la mia paura è se ci fanno aspettare qualche mese x l intervento qua a Palermo la sanità e un po' rilento e mi chiedo se esiste un centro di eccellenza urologica in Italia grazie e scusatemi se mi sono dilungata

[#1]  
44918

Cancellato nel 2018
Salve,
serve la conferma della TC con mdc per avallare il sospetto di tumore renale.
Sarebbe anche utile in corso di TC una angio TC della vena renale di sn per escludere che sia stata invasa dal tumore. Se di questo si tratta.
Io posso indicarle un centro di eccellenza a Milano, nello IEO e nella sua sezione di Urologia Oncologica.
Sui tempi: non conosco la tempistica per gli interventi in convenzione con il SSN.
In genere gli interventi vengono programmati secondo l'urgenza.
Ma sa di mettere sua madre in mani sicure.
Tenga conto che l'approccio chirurgico è ancora prioritario nel K renale e più piccolo è il tumore più sono alte le possibilità di guarigione.
Questo è il link:
https://www.ieo.it/it/CHI-SIAMO/Come-siamo-organizzati/Le-divisioni/Divisione-di-Urologia-URODV/
Può fare riferimento, se vorrà, al Dott. Matei.
In bocca al lupo,
Dott. Caldarola.