Utente
Buongiorno.
Sabato notte sono caduta in casa e ho preso un forte colpo al ginocchio.
Li per li un dolore fortissimo e poi piu nulla....dopo qualche ora invece ho sentito d nuovo dolore e mi son accorta che iniziava a gonfiarsi. Ad oggi (martedi)ho ancora ginocchio gonfio, un po dolorante, ci cammino sopra ma un po zoppicando. Secondo mio marito è una distorsione enn son andata al prnto soccorso perche mandando foto al medico generico pensa c voglia solo pazienza.
Al momento ho messo ghiaccio, fatto impacchi di argilla e usata arnica in crema....ho.preso tachipirina e ibuprofene ma nn m sembra faccian nulla.
La cosa che mi agita di piu è la febbre a 37.5 giusto da domenica.....È legata all infiammazione del ginocchio o no?
Lo chiedo xk ho passato sei mesi.con la febbre senza spiegazione e dopo mille esami nessuno c capiva nulla...poi ho capito che era la pillola xk eliminandola mi era scesa....tanto che i giorni prima della caduta nn avevo finalmente piu febbre!!!....da domenica di nuovo......quindi m sto chiedendo se è questa la causa o se ho di nuovoa che fare con l febbre misteriosa :(
Inoltre ora ho provato a metter crema feldene (x veder se fa piu effetto dell arnica) e non so se tentare dicloreum 100 mg dato che tachipirina e ibuprofene prese domenica e lunedi nn m han dato risultati.

Attendo un gentile consiglio.

Grazie mille

[#1]  
Dr. Vincenzo Caldarola

32% attività
12% attualità
16% socialità
()

Rank MI+ 60
Iscritto dal 2007
Gentile Signora,
se siamo arrivati alle diagnosi fatte sulle fotografie significa che abbiamo toccato il fondo.
Il suo ginocchio deve essere indagato con una Rx ed una ecografia fatte da mani esperte e poi visto da un ortopedico che potrà consigliare esami di II livello.
Mi pare che la distorsione di un ginocchio sia evenienza assai improbabile.
In quanto alla febbre, lei a luglio ha postato degli esami da cui si evinceva una recente mononucleosi: sarebbe opportuno che ripetesse quegli stessi esami aggiungendo
-EA-D IgG.
Ne parli con il curante.
Cordialità.
Caldarola.
Dr. Vincenzo Caldarola

[#2] dopo  
Utente
La ringrazio molto per la risposta.

Allora...si per qualche motivo il dottore l ha risolta cosi, mi ha vista anche un osteopata che conferma non sia il caso di fare indagini....non saprei...

Si avevo postato esiti mononucleosi indagati poi da nn so quanti medici e ognuno ha detto la sua...li rifarò sicuramente prossima settimana anche se li avevo ripetuti ad agosto ed eran uguali a prima cioe leggermente positivi.

Ho smesso.di prender la pillola k prendevoda sei anni perche nella settimana di interruzione notavo che mi scendeva un po la temperatura....smessa il 23 settembre e dal 25 settembre io nn ho mai pii avuto la temperatura oltre il 37.1! Fino alla caduta

Ero stata da un ematologo che ha ipotizzato una concomitanza tra pillola e la mia tiroidite di hashimoto.....sta d fatto che dalla caduta ho la temperatura come prima di interrompere la pillola e per questo mi chiedevo.con ansia se poteva esser l infiammazione e nn altro

[#3]  
Dr. Vincenzo Caldarola

32% attività
12% attualità
16% socialità
()

Rank MI+ 60
Iscritto dal 2007
Gentile Signora,
l'Osteopata deve fare quello per cui è abilitato non il medico.
Il suo ginocchio lo deve vedere un Ortopedico, ovvero un Medico.
Ora spunta anche la tiroidite linfocitaria: capisce che se lei mi somministra con il contagocce i suoi problemi io non posso avere un quadro della situazione in un consulto già intrinsecamente limitato come quello telematico.
Le consiglio di andare a visita ortopedica e di chiedere al suo medico curante, magari via fax, di prescriverle gli esami per valutare l'attività della tireopatia autoimmune e la funzionalità tiroidea.
Se vorrà mi faccia sapre.
La contusione al ginocchio ho seri dubbi che correli con la febbre.
Cordialità.
Caldarola.
Dr. Vincenzo Caldarola

[#4] dopo  
Utente
Mi scusi ha ragione, le scrivo tutto insieme.

Allora....

Tiroidite di hashimoto scoperta 14 anni fa (avevo 15 anni) per caso.
Non prendo eutirox perche gli ormoni sono sempre stabili. Ultimi esami di anticorpi e ormoni tiroidei fatti solo un mese fa sono a posto.

Pillola iniziata nel 2009 per ovaio policistico che mi faceva venire bubboni ovunque e ciclo irregolare. Interrotta pochi mesi nel 2011 e ripresa perche erano tornati i bubboni. Mai piu sospesa fino al 23 settembre 2017.

A maggio 2017 inizio a sentirmi strana. Spesso stanca o infreddolita, sudorazioni notturne forti. Penso sia la tiroide e mi rassereno. Faccio gli esami però e sono ok compresa ecografia (solito aspetto pseudonodulare da tiroidite).

A giugno inizio a provarmi la temperatura perche son sempre piu stanca e scopro di avere costantemente quotidianmente una temperatura tra 37 e 37.6! ( 37 appena sveglia, 37.6 nel pomeriggio)

Inizo a preoccuparmi e a fare mille esami e visite. Consulto due internisti un ematologo un ginecologo tre infettivologi un neurologo un cardiologo reumatologo.....nessuno sa cosa dirmi. Gli esami si presentano sempre buoni e l unico "borderline" è ebv con igm ripetutamente leggermente positive. Tutti i dottori consultati ritengono impossibile che la febbre sia dovuta a quello anche perche l avevo avuta (mononucleosi) nel 2008. Suppongono tutti sia un valore rimasto li ma irrilevante.
Faccio esami di ogni tipo da ves pcr ldh beta2microglobulina cromogranina ana ena eco addome tac torace senza contrasto e molti altri (se vuole glieli scrivo tutti).

Tutti arrivano a dirmi di tenermi la febbre ma ionon stavo male e ho continuato a misurarla! Noto quindi che nella settimana di interruzione pillola, il giorno del sanguinamento, la temperatura rimane x 5 giorni piu bassa toccando massimo il 37.2 o meno per poi risalire alla ripresa della pillola.

Inizio a chiamar ogni medico visto per chiedere e dicon tutti "impossibile"!!!!

Io pero non sapendo piu dove sbatter la testa la interrompo (dopo aver letto molte esperienze su internet) e la smetto il 23 settembre. Temperatura 37.6. Il 26 settembre ho il sanguinamento e la temperatura cala subito a 37.2. Passano i giorni e la temperatura inizia a prender un aspetto normale....nel giro di una settimana infatti l andamento è 36.5 al mattino , 37.1 al pomeriggio, 36.4 la sera!!! Ed io sto benissimo!!!

Aggiorno i vari dottori e stupiti si arrendono all evidenza......il 23 ottobre vdo dal ginecolo il quale vede un follicolo di 15 mm e mi dice che devoè ancora ovulare ma sono vicina.
I giorni dopo ho addirittura la temperatura piu bassa ancora.....sabato notte caso, da domenica la mia temperatura e tornata come quando prendevo la pillola.! Tra 37 e 37.6!!!

Li per lili ho pensato fosse il ginocchio ma stamattina il ginocchio sta meglio.....ho forse ovulato e fino alle mestruazioni avro una fisiologica temperatura alta?!?!?

Questo è il ragionamento fatto stamattina da me.....

Mi dica la sua grazie!!!!

[#5]  
Dr. Vincenzo Caldarola

32% attività
12% attualità
16% socialità
()

Rank MI+ 60
Iscritto dal 2007
Gentile Signora,
potrebbe esserci una relazione con l'ovulazione.
Valuti l'andamento della temperatura nei prossimi giorni e se vorrà mi tenga aggiornato.
Cordiali saluti,
Caldarola.
Dr. Vincenzo Caldarola

[#6] dopo  
Utente
Va bene la ringrazio infinitamente.

Spero davvero tanto sia questo perché finalmente potrei stare serena....pensare di riavere la febbre senza una spiegazione è pesante! Attendo quindi con ansia il ciclo che essendo irregolare gia di suo e dopo anni di pillola non stento a credere tardi ed il follicolo visto dal ginecolo sembrava evidenziare comunque una buona ripresa ormonale. Lo spero davvero.
Prendendo la pillola da tanti anni non ho nemmeno un confronto con prima che avendo solo 20 anni nemmeno mi accorgevo se avevo qualche linea di febbre.....

Ho pure scritto una relazione in questi mesi (fino a prima di interrompere la pillola) che se vuole le mando.

Attendo il ciclo e la aggiorno!

[#7]  
Dr. Vincenzo Caldarola

32% attività
12% attualità
16% socialità
()

Rank MI+ 60
Iscritto dal 2007
Attendo l'aggiornamento sul comportamento della sua temperatura.
A presto.
Cordialità.
Caldarola.
Dr. Vincenzo Caldarola

[#8] dopo  
Utente
Buongiorno dottore, sono passati pochi giorni però stamattina appena sveglia avevo gia 37.1 :(.......sembra sempre piu alta non capisco. Non ho ancor avuto il ciclo.
Inoltre che lei sappia la sospensione della pillola fa ingrassare??io son sempre stata leggermente sottopese (altezza 178 per 59 kg) e da quando ho smesso la pillola ho preso 4 chili in un solo mese e mezzo!
Mi va anche bene se poi mi fermo li......non so sono spaventata da tutti questi cambiamenti mai avuti prima.
Attendo il ciclo e la riaggiorno.

[#9] dopo  
Utente
Buongiorno dottore, ho provato a inserire la domanda in ginecologia ma è piena.
È pssata una settima dall ultima volta che le ho scritto, mestruazioni non ancora arrivte e tenpertur sempre alta.
È letteralmente shiftata di mezzo grado rispetto a ormai 11 giorni fa (uguale identico a quando prendevo la pillola)
Prima avevo da 36.4 a 37.1 e ora da 36.9 a 37.6!!! Misuro anche la temperatura basale ed è 37.3.....puo esser tutto compatibile con l ovulazione???appartengo banalmente alla categoria di donne con temperatura alta che sfocia in fisiologica febbricola nel post ovulazione o è troppo alta? non dovrebbero ormai venirmi???
Sono preoccupata :( grazie
Ah ho fatto test gravidanza negativo!

[#10] dopo  
Utente
Buongiotno Dottore, ieri 11novembre, dopo 13 giorni di temperatura compresa tra 36.9/37.5 tutti i giorni, mi sono arrivate le mestruazioni!
Ieri sera prima di dormire temperatura 36.4 e stamattina alle 10 36.7.......psiamo quindi affermare che è tutto dovuto all'ovulazione? È normale arrivare a temperatura cosi alta a causa dell aumento di progesterone (leggo di donne su internet che raggiungono il 37.1/2 non 37.5!) ?
E la pillola quindi mi faceva aver il progesterone sempre alto visto che passavo 3 settimane di fila con quella temperatura fino alla settimana di pausa??

Perdoni le.domande ma dopo mesi di controlli vorrei far chiarezza e vivere serena :(

D ora in poi sarà quindi NORMALE la mia temperatura di 36.4/37.1 (cn punte a 37.2) pre ovulazione e 36.9/37.5 post ovulazione o sono comunque troppo alte?

Le ricordo che dai mille esami fatti in precedenza risultava quel valore borderline di ebv (insignificante per gli infettivologi, anomalo x gli ematologi) e "plurime adenopatie retrogiugulari flogistico reattive" di dimensione variabile tra 16 mm/ 14 mm/ 12 mm controllate varie volte tra giugno e ottobre.....e son sempre presenti.

Bisogna preoccuparsi e indagar piu a fondo o no? Non capisco a cosa siano dovuti quei linfonodi e nessuno lo sa....spero a nulla di maligno :(

Grazie mille

[#11] dopo  
Utente
Dottore non ho piu ricevuto risposte, potrebbe farmi sapere qualcosa?

Sulla febbre vorrei capire se ritiene i valori mormali e per i linfonodi non so davvero come muovermi.....sono praticamente sotto la tiroide, nella zona riferita a trachea e bronchi.....sono infiammati da mesi.
È preoccupante? Ho letto che linfonodi che persistono piu di 4 settimane son sospetti! Ed anche la sede è insolita .......l aspetto all ecografia è reattivo ma.lo stessp ecografo trova strana sia la posizione sia che son sempre infiammati.
Vorrei capire se dimenticarli o se c e rischio di linfomi o tumori (diametro max 16 mm il piu grosso, sono 3/4)