Stanzecca cronica?

Buongiorno. Volevo esporre brevente il mio caso. Dall'età di 17 anni ho notato un decadimento della concentrazione nello studio e nello svago. Quando inizio a studiare una materia per l'università, non riesco a concentrami per più di 10-15 minuti, dopodichè abbandono il tutto. Tutto ciò è legato inoltre ad una perdita continua di entusiasmo. Mentre leggo o mentre cerco di memorizzare avverto un senso di pesantezza alla testa e d'improvviso un desiderio immediato di dormire. E' inutile dire che oggi a 30 anni sono ancora ben lontano dal terminare gli studi. Anche a lavoro, durante le riunioni, non riesco a seguire chi parla. E' come se ad un certo punto mi togliessi le cuffie, stanco di stare ad ascoltare.
A cosa può essere dovuto tutto ciò?
grazie
[#1]
Dr. Vincenzo Martino Cardiologo 6,6k 210 2
Gentile utente, la sua sintomatologia è abbastanza aspecifica per poter diagnosticare on line una determinata, e non sono nemmeno tanto sicuro che lei ne soffra, patologia da dover curare.
In linea generale, consiglierei di sottoporsi alle analisi cliniche routinarie, con valutazione degli elettroliti sierici e degli ormoni tiroidei, nonchè dei comuni parametri emocromocitometrici. Dopodichè consulti il suo medico curante per una eventuale consulto neurologico.
Saluti

Dr. Vincenzo MARTINO

Sondaggio su Vaccino anti-Covid (6 mesi dopo) Partecipa