Fastidio alla pancia e non avere stimolo della fame

Salve, mi chiamo Linda e ho 20 anni. Da circa 3 settimane soffro di fastidio alla pancia che non è continuo, ma viene e scompare, le mie feci hanno cambiato colore (sono più chiare) e consistenza (molle). In più ho sempre fastidio al seno dove ho un fibroadenoma benigno. Subito pensavo che tutto questo fosse causato dallo stress (infatti 3 settimane fa ho preso un antibiotico e ho scoperto che avrebbe potuto ridurre l’efficacia della pillola anticoncezionale che sto prendendo) ma, quando ho avuto conferma di non essere incinta i sintomi hanno continuato. Non ho fame, non ho lo stimolo (mangio lo stesso e non provo repulsione per il cibo, ho solo smesso di avere lo stimolo della fame), ho fastidio alla pancia e qualche volta bruciore di stomaco e le mie feci, come già detto, sono cambiate.
Sono stata dal medico che mi ha ordinato un’ecografia addominale completa che effettuerò domani alle 12.
Io ho molta paura che possa essere qualcosa di grave e non curabile, devo fare qualche altro esame?
Grazie infinte in anticipo
[#1]
Dr. Paolo Alberto Brachi Medico di medicina generale 24 1
Io richiederei anche alcuni esami ematici di routine (se il medico curante ritieni utile anche relativi a intolleranze alimentari).; nelle feci ricercherei anticorpi anti Helicobacter-pylorii per valutare il"bruciore" gastrico riferito..Suggerisco se i sintomi persistono una valutazione da un gastroenterologo

Dr. paoloalberto brachi

[#2]
dopo
Attivo dal 2018 al 2019
Ex utente
Grazie Molte per la Sua riposta.
Nel frattempo il mio dottore mi ha fatto fare un’ecografia addominale come già detto, risultata ok.
Successivamente mi ha ordinato una colonscopia, che ho già effettuato e di cui le lascio il referto (Agevole introduzione e progressione dello strumento sino al cieco.
Aree granulose rilevate sul fondo ciecale. Biopsie.
Ottima toilette intestinale.
Si esplora l’ileo distale la cui mucosa di presenta granulosa. Biopsie.
I restanti tratti colici esplorati appaiono regolari per morfologia, distensibilità e rilievo mucoso.
In retroversione ampolla non lesioni) e una visita dal gastroenterologo, che devo ancora fissare.
Il dottore della colonscopia mi ha detto di fare le analisi per le intolleranze/celiachia.
Ho fatto anche le analisi del sangue complete, tutte ok anche quelle.
In tutto questo tempo i bruciori e mali di stomaco sono scomparsi quasi del tutto, mentre sono aumentati i dolori alla pancia (spiegazione del perché ho fatto la colonscopia per prima) e le feci hanno iniziato ad essere strane, più chiare, a pezzi molli e con pezzi di cibo all’interno.
Cosa potrebbe essere?
[#3]
Dr. Paolo Alberto Brachi Medico di medicina generale 24 1
Esegua gli esami specifici per intolleranza alimentari,per celiachìa e di routine. penso che la risposta istologica delle biopsie richieda qualche giorno:aspetti ad eseguire la visita gastroenterologica quando ha risposta bioptica.Intanto ,se vuole, faccia la prova di togliere completamente gli alimenti contenenti glutine (farina) .per almeno 7 giorni: è una prova soltanto molto generica ma serve.Le ipotesi di cosa possa essere all'origine dei disturbi occorre abbia pazienza ancora qualche giorno.

Dr. paoloalberto brachi

[#4]
dopo
Attivo dal 2018 al 2019
Ex utente
Grazie Infinite Dottore.
Tra l’altro da qualche giorno mi è venuta una potente scarica di raffreddore e tosse e provo un malessere generale. Alla sera la temperatura è sempre 37,5 mentre al mattino 36.
Un’ultima cosa che mi frulla sempre in testa, non è nulla di incurabile, vero? Io sono terrorizzata che lo possa essere.
Grazie Ancora, proverò a togliere il glutine per 7 giorni in attesa del referto.
[#5]
Dr. Paolo Alberto Brachi Medico di medicina generale 24 1
Incurabile è un termine molto difficile!!!! Allora se vuole un mio parere ma PROPRIO PER FORZA: io penso sia un problema di scarso assorbimento o totale intolleranza a qualche alimento;quale/quali???Bella domanda: glutine (farina )-lattosio(ma non darebbe alterazioni della mucosa intestinale).altro/altri. In altra ipotesi una forma infiammatoria dell'intestino limitata (fondo del cieco-è il colon- e zona distale dell'ileo-è congiunta al cieco . Tutte situazioni ASSOLUTAMENTE TRATTABILI QUANDO PRESENTI o solo con dieta o,se c'è infiammazione,con farmaci.OK??????Vediamo: direi che la colonscopia ha escluso patologie gravi e importanti. Leggo nel suo BMI un rilievo di sottopeso: sicura di alimentarsi bene? Buona serata.

Dr. paoloalberto brachi

[#6]
dopo
Attivo dal 2018 al 2019
Ex utente
Grazie Infinite per la Sua risposta Dottore.
Scusi se la disturbo ancora, un rilievo di sottopeso? Io peso 47kg circa e sono alta 1.55, è sottopeso?
No, in effetti mangio di tutto, frutta, latticini, carne, pesce, pasta e legumi ma di verdura scarseggio. Proverò a mangiarne di più.
Buona serata, davvero. E grazie ancora.
[#7]
Dr. Paolo Alberto Brachi Medico di medicina generale 24 1
L'indice di massa corporea (BMI=Body-Mass-Index) mi riferisce che è 19,98 (nella sua mail è chiara l'indicazione SOTTOPESO). Non è solo il peso in KG ma un valore più completo della condizione del peso del/della paziente.E' comunque molto vicino alla normalità. Ok per un'alimentazione completa come mi riferisce e beva adeguatamente durante il giorno.Un saluto.

Dr. paoloalberto brachi

[#8]
dopo
Attivo dal 2018 al 2019
Ex utente
Grazie Mille Dottore
[#9]
dopo
Attivo dal 2018 al 2019
Ex utente
Scusi Dottore la disturbo un’ultima volta. Ho appena letto che i referti dell’esame istologico mi verranno consegnati dopo 25 giorni. È una tempistica normale??
[#10]
Dr. Paolo Alberto Brachi Medico di medicina generale 24 1
Assolutamente sì.I tempi sono compatibili sia con la tecnica di preparazione per l'esame al microscopio sia con il fatto che si richiede per tante patologie di organi raggiungibili con biopsie ed il personale ,esclusivamente medico ,che deve "leggere" al microscopio il reperto è sicuramente,come dovunque insufficiente per rispondere in tempi brevi.

Dr. paoloalberto brachi

[#11]
dopo
Attivo dal 2018 al 2019
Ex utente
Grazie Davvero della celere risposta.
Da giorni ho notato anche un gonfiore della pancia e dello stomaco accompagnato da un indurimento di entrambi. Faccio anche molta fatica ad espellere aria, ne espello poca e in minime quantità.
Posso prendere del carbone per migliorare la situazione o meglio aspettare il referto e la conseguente diagnosi?
Scusi, era l’ultima domanda.

Sondaggio su informazioni sulla salute, servizi online e Medicitalia.it Partecipa