Medicina generale

Buongiorno dottori, spero di aver scelto la categoria giusta per il consulto che vi sto per esporre.

Ho 33 anni e da circa un mese soffro di una lieve sudorazione notturna, la quale interessa principalmente la zona compresa tra i due seni (che oltretutto sono molto abbondanti).
Più precisamente, la mattina intorno alle 6-7 mi sveglio leggermente umida nella zona sopraindicata con una leggera sensazione di calore.
Poi mi riaddormento per un'oretta e il senso di calore se ne va.

Guardando su Internet ho letto che la sudorazione notturna può essere sintomo di gravi malattie, quali linfoma di Hodgkin o HIV.

I linfonodi sono regolari (ho fatto visita poco tempo fa); non ho mai fatto lo screening per L'HIV ma solo 2 autotest della Mylan risultati negativi (l'ultimo rapporto a rischio l'ho avuto più di 10 anni fa); l'emocromo è regolare e anche la tiroide.
Sono tuttavia molto ansiosa e condizionabile e aver letto su Internet quanto detto sopra ha peggiorato la situazione.

Devo preoccuparmi per questa sudorazione e fare qualche visita specialistica?
Se sì, quale mi consigliate?

Grazie e buon lavoro!
[#1]
Dr. Piergiorgio Biondani Psichiatra, Medico di medicina generale, Perfezionato in medicine non convenzionali, Sessuologo, Psicoterapeuta 1,4k 39
Gentile rgazza,
la sudorazione notturna può in effetti essere indice di patologie serie, come lei ha letto, ma fortunatamente si tratta di situazioni molto rare e spesso accompagnate da altri sintomi.
Più spesso sono correlate ad eventi meno rilevanti, quali alterazioni della temperatura ambientale, lievi cambiamenti ormonali, disfunzioni dei processi digestivi....
Se gli esami effettuati sono stati negativi e da molti anni non si sono verificati rapporti a rischio direi di stare tranquilla.
Per sua maggiore tranquillità potrebbe ripetere uno screening ematologico con particolare riguardo ad una valutazione dei parametri del sangue inerenti le patologie che la preoccupano particolarmente, in maniera tale da chiudere definitivamente un ciclo di preoccupazioni che impattano negativamente sulla sua qualità di vita.
Cordiali saluti
Piergiorgio Biondani

Dr. piergiorgio biondani

[#2]
dopo
Utente
Utente
Gentile dott. Biondani, la ringrazio per la celere risposta.
Sono già più tranquilla!
Grazie ancora e auguri per il nuovo anno!
Saluti

Sondaggio su informazioni sulla salute, servizi online e Medicitalia.it Partecipa