La nausea è passata ma non le vertigini

Salve,
vorrei avere alcuni chiarimenti in base ai sintomi riportati quest'estate.
In concomitanza con il periodo più caldo e più afoso ho avuto vertigine nausea insieme, mi sono recata dal medico e ha ipotizzato una labirintite, mi ha dato dei farmaci specifici (non ricordo il nome) nel caso non fossero passati i sintomi. La settimana dopo sono stata in ferie e con un pò di riposo la nausea è passata ma non le vertigini (erano comunque un po' più tollerabili). Mi è capitato anche di aver notato che avevo questi sintomi in situazioni di particolare caldo o passando da una zona con aria condizionata all'esterno. Mi ricordo in particolare una sera che uscendo da un parcheggio sotterraneo (a piedi) in cui c'era un caldo torrido quasi soffocante ho sentito un giramento di testa con vertigini e nausea.
Vorrei precisare anche che ho la pressione molto bassa (90 - 60) e sempre quest'estate dopo una visita da un ortopedico (in quanto accusavo dolore all'anca sinistra) e conseguente rx a tutta la colonna è risultato che la cervicale non segue più la sua curva naturale ma è retta (non ricordo il termine esatto) con un conseguente minor passaggio di sangue al cervello(così mi è stato spiegato dall'ortopedico)e una scogliosi molto pronunciata. Mi è stato prescritto tanta ginnastica e un integratore di minerali e magnesio.
Secondo voi da cosa possono essere portate queste vertigini e questa nausea. Io collego il tutto anche alla mia situazione ansiosa come già riportato nella precendente richiesta di consulto, ma secondo voi dovrei consultare un otorino.
Grazie
[#1]
Dr. Morando Morandi Otorinolaringoiatra, Foniatra 372 7
Cara Signora,
molto probabilmente la Sua vertigine riconosce un'origine "multifattoriale" : la pressione bassa, la problematica cervicale già possono giustificare una crisi come quella da Lei descritta. In ogni caso è importante eseguire un esame audiovestibolare finalizzato ad escludere patologie proprie del labirinto

dott. M. Morandi

[#2]
Dr. Giuseppe Catalano Medico Chirurgo 1
Gentile signora, presumendo che la sua pressione arteriosa è costituzionalmente orientata verso valori bassi, ai quali ormai il suo organismo si è "adeguato", e quindi non responsabile di questi disturbi, tenendo conto che le cervicoartrosi non sono responsabili del sintomo vertigine, escludendo patologie più gravi (che già avrebbero dato notizia di se) è probabile che lei deve ricercare consultando un otorino la causa per prima cosa esplorando la funzionalità del suo labirinto, pertanto concordo con il collega che mi ha preceduto nella risposta.
Ossequi

[#3]
Dr. Alessandro Valieri Otorinolaringoiatra, Medico estetico, Chirurgo plastico 1,1k 12 27
Cara paziente,
Le consiglio esame cocleo-vestibolare per valutare la Sua funzionalità labirintica.

Dr. ALESSANDRO VALIERI
*Centro Laser Chirurgia Emilia e Romagna*
www.alessandrovalieri.it

Sondaggio su informazioni sulla salute, servizi online e Medicitalia.it Partecipa