Utente 139XXX
Egr. Dr., mio figlio di 14 anni, dopo una faringite con febbre e tosse, curata con Velamox per sei giorni e Bentelan a scalare, presenta una febbricola tutti i giorni da ca. 4 settimane, con la seguente frequenza: assente la mattina, sempre presente il primo pomeriggio comunque non superiore ai 37,2 c°, la sera con una certa frequenza sempre non oltre 37,3 c°. Ha effettuato esami delle urine e tampone faringeo. Il primo è risultato negativo, mentre l'antibiogramma del tampone ha evidenziato la presenza di colonie di Staphilococco aureus, sensibile a: Tobramicina, Gentamicina, Cefuroxime.
Il medico, ritenendo di non dover intervenire con iniezioni, ci ha prescritto Zinnat compresse da 250 mg. per sei giorni. La sera del 4° giorno dall'inizio della terapia antibiotica, la temperatura era finalmente arrivata a 36°, però alle 13 del giorno dopo (il 5°) si è di nuovo ripresentata a 37,2. Cominciamo ad essere preoccupati per non aver forse individuato l'origine del fenomeno.
Il ragazzo non presenta altri sintomi o disturbi tranne un leggero mal di testa nelle prime settimane.
Vorremmo conoscere un suo parere e consiglio.
Nell'attesa ringrazio anticipatamente

[#1] dopo  
Dr. Oreste Pascucci

28% attività
0% attualità
16% socialità
MARATEA (PZ)
LAURIA (PZ)

Rank MI+ 44
Iscritto dal 2009
Gentile utente,con molta probabilità occorre più tempo per far tornare la temperatura normale e per eradicare l'infezione. Una volta risoltasi,può far fare a suo figlio degli esami del sangue: emocromo con f. , ves, pcr,tas, es delle urine.cordiali saluti.
Dr. Oreste Pascucci
orestepascucci@virgilio.it