Utente 284XXX
Buon Giorno,
Sono una ragazza di 20 anni; da quando avevo 10 anni ho sempre praticato atletica leggera a livello agonistico;da 3 anni ho avuto un forte dimagrimento che mi ha portato a pesare 52Kg,gli esami del sangue fatti nel 2010 risultavano però tutti positivi.
Nel maggio scorso sono stata ricoverata per una grave forma di anemia sideropenica.L' emoglobina è arrivata a 4.9 e sono state necessarie due trasfusioni per tornare al valore di 7,oltre a questo la ferritina è scesa a 2.I medici mi hanno detto che la causa di questa anemia doveva essere o un emorragia o una qualche forma di malassorbimento;i test per la celiachia sono risultati, però negativi e la gastroscopia non ha avuto esito positivo.Sono stata dimessa dopo dieci giorni, durante i quali ho assunto il ferro via endovena ,e i valori sono saliti a 8.5(Hb),senza un apparente motivo che giustificasse questa anemia.Durante l' estate ,dopo dieci giorni di ferrograd per via orale ,l' emoglobina è salita a 10 .6 e la situazione sembrava essersi stabilizzata.
A ottobre,dopo aver ripreso l ' università le analisi confermavano il 10.3 di emoglobina(I' esame della ferritina non è stato eseguito),ma il 29 dicembre Hb è arrivata di nuovo a 6.8 la ferritina a 1,e i valori dell' ematocrito si sono fermati sul 24%.(pcr negativa cortisolo nella norma protidermia total buona).Dopo questo ho ricominciato a prendere il ferro via endovena e ho effettuato anche una coloscopia con esiti negativi.
Ora non so più cosa fare o che causa ricercare per questa anemia,spero che esistano dei test specifici o delle cause che non mi sono state riferite.Grazie in anticipo per l' aiuto.

[#1] dopo  
Dr. Francesco Quatraro

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
4% attualità
20% socialità
ACQUAVIVA DELLE FONTI (BA)

Rank MI+ 76
Iscritto dal 2012
Le cause di un'anemia sideropenica possono essere varie,
anche un sanguinamento cronico intestinale (malattie infiammatorie, angiodisplasie, etc.) potrebbe essere causa di anemia,
ma è difficile formulare ipotesi on-line senza un'approfondito e minuzioso esame diretto.

Le consiglio di affidarsi ad un bravo gastroenterologo per escludere completamente eventuali responsabilità dell'intestino a riguardo della sua anemia.

Cordialmente
Responsabile U.O. di Endoscopia Digestiva Osp. MIULLI
www.enterologia.it
www.transnasale.it

[#2] dopo  
Utente 284XXX

Buona Sera gent.dott,
Volevo sapere se la videocapsula può essere utile nell' individuazione di un sanguinamento intestinale.Volevo inoltre capire, se lo stress può influire sulla perdita di ferro;Mi sono dimenticata di specificare che,mi è stato diagnosticato un ipogonadismo ipogonadotropo e se questo può o meno influire sulla mia patologia.
Grazie mille per il suo consiglio,

Saluti

[#3] dopo  
Dr. Francesco Quatraro

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
4% attualità
20% socialità
ACQUAVIVA DELLE FONTI (BA)

Rank MI+ 76
Iscritto dal 2012
Certo, può influire sulla eritropoiesi.

La videocapsula è uno dei presidi a disposizione del gastroenterologo,
ma il percorso diagnostico va stabilito dallo specialista.

Cordiali Saluti
Responsabile U.O. di Endoscopia Digestiva Osp. MIULLI
www.enterologia.it
www.transnasale.it

[#4] dopo  
Utente 284XXX

Grazie mille per il consiglio,
Saluti

[#5] dopo  
Dr. Francesco Quatraro

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
4% attualità
20% socialità
ACQUAVIVA DELLE FONTI (BA)

Rank MI+ 76
Iscritto dal 2012
Di nulla.

Auguroni
Responsabile U.O. di Endoscopia Digestiva Osp. MIULLI
www.enterologia.it
www.transnasale.it