Utente 289XXX
Buongiorno, spero di aver scelto la sezione giusta! Ho 23 anni e 3 giorni fa, del tutto casualmente, mi sono accorto di avere due "palline" nel lato destro del collo che presumo siano due linfonodi un po' ingrossati. Circa 13 anni fa mi si gonfiò un altro linfonodo sempre sulla spalla destra (dove c'è il muscolo trapezio) che non si è mai sgonfiato del tutto; allora dopo diversi giorni (non ricordo quanti) feci un'ecografia dalla quale non risultò nulla di preoccupante, mi fu detto che si trattava di una reazione del sistema immunitario.
Questi due nuovi non mi creano particolari problemi, non ho segni sulla pelle, se li tocco mi paiono gonfi ma relativamente morbidi, solo in alcune circostanze sento un leggero dolore.
A dicembre ho avuto mal di gola e raffreddore, potrebbe essere una risposta del sistema immunitario a tale evento?
Può esserci un collegamento con l'altro linfonodo che mi si è gonfiato diversi anni fa o sono due episodi svincolati?
Ora non so se allarmarmi e andare subito dal medico e poi a fare un'ecografia o aspettare qualche giorno... In questi casi cosa è corretto fare? Non vorrei nemmeno creare allarmismi ingiustificati in famiglia... Ringrazio chiunque voglia rispondermi!

[#1] dopo  
Dr. Francesco Quatraro

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
4% attualità
20% socialità
ACQUAVIVA DELLE FONTI (BA)

Rank MI+ 76
Iscritto dal 2012
La descrizione lascia ipotizzare dei linfonodi "reattivi" ovvero di natura post-infiammatoria.
Le consiglierei di farsi valutare dal curante che probabilmente le prescriverà un'ecografia della regione laterocervicale oltre che i tests ematici per Mononucleosi e Citomegalovirus.

Cordiali Saluti
Responsabile U.O. di Endoscopia Digestiva Osp. MIULLI
www.enterologia.it
www.transnasale.it

[#2] dopo  
Utente 289XXX

Grazie mille per la risposta! Il curante mi ha detto di aspettare ancora qualche giorno per capire se la situazione muta e di conseguenza fare degli accertamenti... Però io sono preoccupato! Ho letto su internet che potrebbe essere sintomo di malattie gravi! In caso di linfonodi ingrossati qual è l'incidenza di gravi malattie? Aspettare tutto questo tempo può essere pericoloso? Grazie!

[#3] dopo  
Dr. Francesco Quatraro

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
4% attualità
20% socialità
ACQUAVIVA DELLE FONTI (BA)

Rank MI+ 76
Iscritto dal 2012
Difficile risponderle a distanza, senza visita diretta,
deve fare affidamento allle indicazioni date dal curante.

Cordialmente
Responsabile U.O. di Endoscopia Digestiva Osp. MIULLI
www.enterologia.it
www.transnasale.it

[#4] dopo  
Utente 289XXX

La ringrazio! Vorrei solo chiederle un'ultima cosa: devo astenermi da attività fisiche o da rapporti sessuali (non sapendo se si tratti di mononucleosi)?

[#5] dopo  
Dr. Francesco Quatraro

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
4% attualità
20% socialità
ACQUAVIVA DELLE FONTI (BA)

Rank MI+ 76
Iscritto dal 2012
Con i limiti della distanza, non ne vedo la ragione.

Cordialmente
Responsabile U.O. di Endoscopia Digestiva Osp. MIULLI
www.enterologia.it
www.transnasale.it