Utente 210XXX
Gentili medici,
scrivo per mia madre:
55 anni, obesa, con problemi angiologici, utero fibromatoso. Attualmente in menopausa. In cura con "Lobivon", "Coversil" e "Torvast".

Ha effettuato un eco dell'addome completo ed è risultato questo referto:

Fegato in sede, regolare per forma, contorni e dimensioni (limiti superiori della norma), senza ipertrofia del lobo caudato. Ecostruttura parenchimale senza evidenza di lesioni focali, a trama addensata per steatosi di grado lieve. Colecisti in sede, alitiasica, a pareti ispessite ed iperecogene per fenomeni di colesterolosi. Non ectasie delle vie biliari e dell'asse splenoportale (mm 11). Modica splenomegalia ad ecostruttura parenchimale omogenea, senza evidenza di lesioni focali. Diametro bipolare splenico massimo mm 138. Pancreas regolare per forma, contorni e dimensioni, ad ecostruttura ghiandolare omogenea. Non ectasia del Wirsung. Reni in sede, simmetrici, regolari per forma, contorni e dimensioni, ad ecostruttura parenchimale omogenea, senza evidenza di lesioni focali solide. Conservato e simmetrico lo spessore parenchimale renale. Non ectasie delle vie urinarie escretrici. Vescica ben distesa fisiologicamente, asonica, a pareti normospesse, senza evidenza di lesioni parietali infiltrative e aggettanti nel lume. Aorta addominale regolare per calibro e decorso. Non versamento liquido endoaddominale libero e saccato.

Vorrei sapere, secondo voi, come mai risultano ingrossati fegato e milza.
Grazie anticipatamente.

[#1] dopo  
Dr. Mario Costanzo

24% attività
0% attualità
0% socialità
ORTONA (CH)

Rank MI+ 24
Iscritto dal 2008
GENTILE LETTORE
IL FEGATO STEATOSICO ( GRASSO) COMPORTA UN INEVITABILE INGROSSAMENTO DELL'ORGANO PERTANTO NON C'E' DA PREOCCUPARSI. PER QUANTO RIGUARDA LA SPLENOMEGALIA LE CONSIGLIO DI FAR EFFETTUARE ALLA SIGNORA UN EMOCROMO COMPLETO ANCHE SE SIAMO IN PRESENZA DI UN AUMENTO MINIMO.
DR. MARIO COSTANZO
Dr. mario costanzo