Utente 161XXX
Gentili dottori,
desidero avere un chiarimento circa il verbale d'invalidità ricevuto oggi da mia padre.

A causa dell'asportazione di un carcinoma, nel 2007 gli è stata riconosciuta l'invalidità civile al 100% con indennità di accompagnamento.
Nel 2008 dopo la visita di revisione gli è stata confermata solo l'invalidità al 100% e percepisce la pensione di inabilità.
Dopo ricorso, oggi ha ricevuto il nuovo verbale: codice 4.
Ma sul documento relativo alla legge 104 le minorazioni fisiche e psichiche sono ritenute gravi (barrata casella G), mentre le minorazioni sensoriali assenti (barrata casella A). Le difficoltà di relazione sono state considerate gravi (barrata casella G9, così come la difficoltà di integrazione lavorativa (barrata casella G).
Lo svantaggio sociale e l'emarginazione sono medie (barrata casella M).
La capacità individuale commplessiva residua ha aree di limitazione.
la valutazione dell'autonomia personale correlata all'età richiede un intervento assistenziale permanente, continuativo e globale nella sfera individuale o in quella di relazione (barrato SI).
Il giudizio conclusivo è: ridotte o impedite capacità motorie.

Chiedo chiarimenti perché vorrei sapere se si possa godere dei benefici della legge 104 anche senza indennitò di accompagnamento.
Inoltre, vorrei sapere se, essendo stata riconosciuta la necessità di assistenza permanente, sia stata anche riconosciuta l'indennità di accompagnamento, sebbene il verbale risporti il codice 4 (invalido con totale e permanente inabilità lavorativa 100%).

Non mi è chiaro poiché ho sempre pensato che la legge 104 e l'accompagnamento fossero strettamente collegati.

Grazie, cordiali saluti.

[#1] dopo  
Dr. Maurizio Golia

28% attività
20% attualità
12% socialità
BRESCIA (BS)
SERIATE (BG)
CREMONA (CR)
PESCHIERA DEL GARDA (VR)

Rank MI+ 60
Iscritto dal 2007
La L. 104 non è direttamente correlata all'indennità di accompagnamento,pertanto può anche essere concesso l'handicap grave (L. 104) e il 100% (senza accompagnamento).
Dr. Maurizio Golia Specialista Medicina Legale e Medicina Preventiva Lavoratori tel. 339/7303091
Brescia - Cremona - Bergamo - Verona

[#2] dopo  
Utente 161XXX

Gentile Dottor Golia, la ringrazio per la risposta.