Utente 205XXX
salve,
a causa di un incidente stradale ho riportato un ulcera post traumatica alla coscia destra con vasto sieroma.Da cinque mesi continuo a fare le medicazioni con betatine e soluzione fisiologica e sono stato sottoposto a toellettatura chirurgica,dovevo fare anche la camera iperbarica ma ho avuto un piccolo malessere e ne sono riuscito a fare solo 20 minuti.Adesso dovrei fare l innesto chirurgico il medico pero mi consiglia di non farlo e aspettare qualche altro mese perche si potrebbe chiudere da sola,anche se da due mesi e rimasta uguale.Nonostante la ferita si sia ridotta ho ugualmente disturbi cioe dolori alla gamba poca sensibilità e non posso stare più di mezzora in piedi,dopo la guarigione avrò ancora questi sintomi?o altri?Voi cosa mi consigliate?
PS.Volevo sapere anche un parere come assicurazione cioè un punteggio medico per il danno subito.

[#1] dopo  
Dr. Nicola Mascotti

Referente scientifico Referente Scientifico
40% attività
20% attualità
20% socialità
()

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2010
Preg.mo Utente

rispondo al Suo quesito per la parte che riguarda la valutazione medico-legale della lesione, che essendo stata riportata in sinistro stradale ha come riferimento tabellare valutativo il D.M. Ministero della Salute, 3 luglio 2003.

Nell'allegato a tale D.M. è riportata una serie di voci tabellari, che elenca le menomazioni più frequenti, ma non quella che Lei ha riportato.

A tale proposito la procedura prevede la valutazione mediante il "criterio dell'analogia":

"Nei casi in cui le voci previste dalla tabella non corrispondano pienamente alla condizione menomativa che il medico legale deve valutare, il giudizio va espresso con il criterio della analogia, tenendo conto cioe' dei valori indicati per le alterazioni anatomiche o minorazioni funzionali che, per distretto interessato o per tipo di pregiudizio che determinano o per grado di disfiunzionalita', piu' si avvicinano alla specifica situazione che si sta esaminando."

A mio parere la voce che più si avvicina alla menomazione che Lei ha descritto è la seguente:
<Esiti dolorosi di lesioni anatomiche articolari documentate, in assenza di deficit della escursione articolare> =3 % (tre per cento).

Distinti Saluti.
Nicola Mascotti,M.D.

[Si prega di non richiedere valutazioni o stime del grado di invalidità]