Utente 104XXX
Buongiorno,
sono un uomo di 42 anni, ad agosto 2011 sono caduto dal tetto del garage ed ho riportato delle fratture con la seguente diagnosi:

frattura mielica di L1- D11-D12 del metamero sacrale e del coccige, più una lesione alla cuffia dei rotatori spalla DX.
Al momento dell'infortunio avevo una polizza assicurativa personale e a distanza di circa14 mesi mi vogliono riconoscere una invalidità pari al 25% secondo tabella INAIL.
Avendo letto la polizza per intero e sommando i vari punteggi dovrei arrivare a circa il 37%.

Cosa ne pensate?
Grazie!

[#1] dopo  
Dr. Nicola Mascotti

Referente scientifico Referente Scientifico
40% attività
20% attualità
20% socialità
()

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2010
Spett.le Utente,

in assicurazione privata per infortuni, ove sussista disaccordo fra le parti, la polizza usualmente con apposita clausola rinvia il giudizio ad un collegio arbitrale, procedura onerosa per l'assicurato e non scevra da rischi per il buon fine dell'indennizzo.
Le suggerisco di verificare se la tabella INAIL che ha consultato è quella in allegato al DPR 1124/65, ed eventualmente trattare con il liquidatore per ottenere il massimo indennizzo che Le concede.

Distinti Saluti.
Nicola Mascotti,M.D.

[Si prega di non richiedere valutazioni o stime del grado di invalidità]

[#2] dopo  
Utente 104XXX

Grazie!!