Utente 343XXX
Egregi Dottori,
esiste un esame medico mediante il quale sia possibile conoscere l'esatta età di una persona (vivente)? Per esempio...un esame che affermi che il soggetto in questione è nato 37 anni fa...

Grazie infinite
Cordiali saluti

[#1] dopo  
Dr. Nicola Mascotti

Referente scientifico Referente Scientifico
40% attività
20% attualità
20% socialità
()

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2010
Spett.le Utente,
la determinazione dell'età nel vivente viene eseguita ai fini l'imputabilità in ambito penale, ma lo scopo è quello di tentare di stabilire se il soggetto è minorenne o maggiorenne.
Non sono a conoscenza invece di tecniche che possano stabilire l'esatta età di un soggetto adulto vivente, essendo ciò possibile solo per grossolana approssimazione.

Distinti saluti.
Nicola Mascotti,M.D.

[Si prega di non richiedere valutazioni o stime del grado di invalidità]

[#2] dopo  
Utente 343XXX

La ringrazio infinitamente per la Sua risposta celere.

Le chiedo questo perchè, informandomi al riguardo in internet, ho letto di un test eseguito sulla saliva che "scopre" l'età di un vivente in base alla metilazione...

Se posso permettermi Le invio il sito internet..

http://www.lastampa.it/2011/06/23/scienza/un-test-sulla-salivaper-scoprire-l-eta-delle-persone-tm4kuKTi3F4FgqNRq9EeSN/pagina.html

[#3] dopo  
Dr. Nicola Mascotti

Referente scientifico Referente Scientifico
40% attività
20% attualità
20% socialità
()

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2010
Spett.le Utente,

La ringrazio per la segnalazione dell'articolo che, come avrà avuto modo di notare, risale al 2011, e non risulta avere sèguiti più recenti.
Peraltro a quanto viene descritto si tratta di un test sperimentale, che attualmente non mi risulta essere utilizzato nella pratica medico-forense in Italia, e che valuta l'età "biologica" e non quella "anagrafica", ed inoltre presenta una limitazione abbastanza evidente nell'approssimazione dei risultati, che gli Autori stimano in 5 anni.
Per esempio, una persona vivente di 37 anni verrebbe classificata nella fascia fra 32 e 42 anni, con un intervallo temporale di errore a mio parere troppo ampio per poterne stabilire l'età anagrafica esatta.

Distinti Saluti.
Nicola Mascotti,M.D.

[Si prega di non richiedere valutazioni o stime del grado di invalidità]

[#4] dopo  
Utente 343XXX

La ringrazio per la Sua esaustiva risposta.
Avevo bisogno di questa informazione perché il mio ragazzo (marito tra 5 mesi) siriano, dal primo giorno del nostro incontro dice di avere riportata sulla carta d'identità un anno di nascita errato, in quanto il padre ha fatto il documento d'identità per il figlio al compimento del suo decimo di età, "dimenticandosi" l'anno esatto di nascita del figlio (la famiglia è costituita da padre, madre e 9 figli)...questo perché, nel suo paese, la registrazione delle nascite non era controllata (ora lo è molto di più) in maniera ferrea soprattutto per chi nasceva in casa.
Questo "pensiero"" della data errata assilla il mio fidanzato da sempre...
questa è la ragione per cui volevo avere delucidazioni al riguardo e sapere se c'era qualche possibilità..

Grazie infinite!
Cordialità