Utente 391XXX
Egregio Dottore, circa 4 mesi fa ho subito un incidente stradale in moto provocandomi gravi lesioni al ginocchio e la frattura al piede, circa una decina di giorni dopo ha fatto la comparsa sul piede, sulle gambe e sulle ginocchia la psoriasi, ora si sta estendendo pure alle braccia, la mia domanda è se ci può essere qualche correlazione col trauma subito e se fosse risarcibile in campo assicurativo come postumi. Grazie anticipatamente.
Cordiali saluti.

[#1] dopo  
Dr. Nicola Mascotti

Referente scientifico Referente Scientifico
40% attività
20% attualità
20% socialità
()

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2010
Spett.le Utente,

a proposito della Psoriasi viene descritto in letteratura scientifica il cosiddetto "fenomeno di Koebner" od "isomorfismo reattivo", che consiste nello sviluppo di una lesione cutanea simile alla malattia di base (nel caso, la psoriasi) in qualsiasi punto dell’ambito cutaneo che venga sottoposto a stimolo adeguato (anche traumatico).

Resta da valutare se, nel caso specifico che Lei ha descritto, possono essere ammessi i criteri per il nesso di causalità materiale fra l'evento lesivo e le successive lesioni cutanee, cosa che richiede il dettagliato esame documentale del caso e la visita diretta della persona lesa.

Distinti Saluti.

Nicola Mascotti,M.D.

[Si prega di non richiedere valutazioni o stime del grado di invalidità]

[#2] dopo  
Utente 391XXX

Naturalmente la visita la deve fare un dermatologo? E tale "malattia" ha degli effetti invalidati?
Grazie ancora.

[#3] dopo  
Dr. Nicola Mascotti

Referente scientifico Referente Scientifico
40% attività
20% attualità
20% socialità
()

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2010
Spett.le Utente,

si, è opportuno che il caso venga analizzato da un Dermatologo, che deve essere in grado di evidenziare però, dal punto di vista medico-legale, la correlazione causale fra l'evento lesivo e l'insorgenza delle lesioni cutanee.
Gli eventuali effetti invalidanti sono in funzione della sede e dell'estensione delle lesioni cutanee, oltre che della loro durata.

Ancora Distinti Saluti.
Nicola Mascotti,M.D.

[Si prega di non richiedere valutazioni o stime del grado di invalidità]