Utente 398XXX
se il mio direttore mi minaccia dispensa per inidoneità, il medico aziendale dev'essere coinvolto e dare parere?

[#1] dopo  
Dr. Nicola Mascotti

Referente scientifico Referente Scientifico
40% attività
20% attualità
20% socialità
()

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2010
Spett.le Utente,

per i dipendenti del pubblico impiego esiste la procedura della "dispensa dal servizio per inabilità assoluta e permanente alla mansione".

Il pubblico dipendente può essere dispensato dal servizio se inabile in modo assoluto e permanente a svolgere la propria mansione.
Questa inabilità deve essere accertata mediante visita presso una Commissione medica (la cui composizione è indicata nel CCNL), e tale visita può essere richiesta sia dal dipendente che dall’Amministrazione pubblica.
Pertanto nella procedura non è previsto parere del Medico Competente aziendale.

Se la Commissione medica conferma l'inabilità assoluta e permanente allo svolgimento della mansione, il dipendente non viene automaticamente dispensato, in quanto l’Amministrazione è tenuta ad attribuirgli una mansione equivalente che sia compatibile con l’inabilità riconosciuta.
Se questa nuova attribuzione è impossibile, l’Amministrazione può proporre al dipendente una mansione di posizione funzionale inferiore e, solo qualora il dipendente rifiuti questa collocazione, potrà essere dispensato dal servizio.

Distinti Saluti.

Nicola Mascotti,M.D.

[Si prega di non richiedere valutazioni o stime del grado di invalidità]