Utente 262XXX
Salve, vorrei avere un Vostro parere in merito al punteggio ottenuto dopo revisione di invalidità civile. Sono stata operata nel maggio 2014 di tiroidectomia totale per carcinoma papillare (pt1bpn1a) + linfadenectomia del compartimento centrale (2 su 10 linfonodi sono risultati sedi di metastasi). Ad agosto dello stesso anno ho effettuato la radioiodio dopo stimolo di rhTSH da cui si é evidenziato la presenza di residuo tiroideo ( Tg: 0.29 ng/ml). A gennaio dell'anno successivo ho effettuato visita di invalidità il cui punteggio é risultato del 67% con revisione prevista per l'anno successivo. A maggio dello stesso anno ho effettuato test al tyrogen per valutare gli "effetti" della radioiodio: in terza giornata ho avuto un picco di Tg: 0.8 ng/ml. Anche se di poco sotto la soglia della dosabilità si é evidenziata un'aumento di tireoglobulina, quindi si é deciso di ripetere il test dopo 3 anni e di tenere sotto controllo la Tg con prelievi e controlli ogni 6 mesi. Sono attualmente in terapia soppressiva con eutirox 100 (tsh 0.02) e non mi é permesso abbassare la dose per la situazione oncologica sopra descritta nonostante la comparsa di palpitazioni e tachicardia (curati dopo visita cardiologica con tenormin 100 per un certo periodo poi interrotto per i troppi effetti collaterali). Un ecocolordoppler eseguito su consiglio del cardiologo ha evidenziato : insufficienza mitralica di lieve entità. Insufficienza valvolare tricuspidale di lieve entità. Oltre eutirox 100 assumo mensilmente una fiala di 100.000 di dibase per ostinata carenza di vitamina d (cura iniziata a settembre, con valori di vitamina d a 20.1 ng/ml a gennaio 2016). Ho effettuato come ho detto inizialmente visita di revisione ad aprile 2016 portando tutta la documentazione clinica attestante il mio stato di salute sopra descritto. Il punteggio di invalidità assegnatomi é del 55% con revisione prevista dopo un anno. Considerando che la mia situazione clinica non é migliorata dall'anno prima ( e per certi versi anche peggiorata) credete sia giusto il punteggio assegnatomi o mi converrebbe fare ricorso? Grazie mille per l'attenzione, attendo un Vostro riscontro.

[#1] dopo  
Dr. Maurizio Golia

28% attività
4% attualità
12% socialità
BRESCIA (BS)
SERIATE (BG)
CREMONA (CR)
PESCHIERA DEL GARDA (VR)

Rank MI+ 44
Iscritto dal 2007
Buongiorno,

generalmente gli esiti di tiroidectomia totale per carcinoma vengono valutati massimo con il 70% e con revisione a 3 o a 5 anni. Nel suo caso, a mio parere, cambierebbe poco se avesse una percentuale superiore al 55%, quindi non vale la pena di fare ricorso. Poi si consulti anche con un medico-legale del Patronato.

Cordiali saluti
Dr. Maurizio Golia Specialista Medicina Legale e Medicina Preventiva Lavoratori tel. 339/7303091
Brescia - Cremona - Bergamo - Verona

[#2] dopo  
Prof. Pietro Rinella

24% attività
8% attualità
12% socialità
CATANIA (CT)

Rank MI+ 44
Iscritto dal 2012
Condivido per la valutazione pari al 70% per come espressa dal dott. Maurizio Golia.
Ciò che potrebbe far gioco è la sua valvulopatia ma solo se questa comporta almeno una prima classe NYHA pari al 21-30%.
Solo così potrebbe superare la soglia del 74% per avere diritto alle provvidenze economiche.
Consulti prima un cardiologo e poi un medico-legale
Prof. Pietro Rinella