Utente 411XXX
Salve io sono un invalido civile la mia percentuale di invalidità è pari al 50% riconosciuta dalla commissione medica poco tempo fa. Sono titolare di patente B normale in quanto non ho alcun problema a camminare e a guidare veicoli.. Ora vorrei prendere la patente A ed ho un piccolo deficit alla mano dx e mi è stato detto che devo presentarmi in commissione medica per farmi rilasciare il certificato medico ma quando mi esamineranno c'è il rischio che richiedano anche la revisione della patente B? Se mi dovessero rilasciare un certificato che non mi soddisfa potrei non firmarlo? GRAZIE MILLE IN ANTICIPO PER OGNI VS RISPOSTA!

[#1] dopo  
Dr. Nicola Mascotti

Referente scientifico Referente Scientifico
40% attività
20% attualità
20% socialità
()

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2010
Spett.le Utente,

l'esito della visita in Commissione Medica, ove risultino condizioni tali da pregiudicare la sicurezza nella guida dei veicoli in generale, potrebbe comportare limitazioni anche per l'idoneità alla guida di autoveicoli, e non soltanto di motoveicoli.
Contro il giudizio di non idoneità alla guida espresso dalla Commissione Medica Locale è possibile produrre ricorso, utilizzando, alternativamente, queste modalità:
•proporre immediatamente ricorso al Tar (entro sessanta giorni dalla data della notifica del provvedimento)
•proporre ricorso straordinario al Presidente della Repubblica (entro centoventi giorni dalla data della notifica del provvedimento)
•sottoporsi, a sua richiesta e a sue spese, a nuova visita medica da effettuarsi presso gli organi sanitari periferici della Società Rete Ferroviaria Italiana SpA (FS).
Il ricorso può essere presentato anche nel caso in cui non si ritengano appropriati al proprio stato fisico gli adattamenti prescritti dalla Commissione Medica Locale o la durata di validità della patente.

Distinti Saluti.
Nicola Mascotti,M.D.

[Si prega di non richiedere valutazioni o stime del grado di invalidità]