Utente cancellato
Buongiorno, sono una ragazza di 24 anni.
Ho la patente B da circa 5 anni e finora ho sempre rigato dritto (niente multe né incidenti, per fortuna). Ultimamente soffro di occasionali attacchi di panico, molto occasionali, e legati a situazioni specifiche; mi è stato prescritto al bisogno per contrastarli l'Alprazolam 0,25 mg. Preciso che finora lo ho acquistato in farmacia ma non lo ho mai assunto, ho la scatola integra a casa, primo perché non ne ho avuto bisogno e secondo voglio usarlo il minimo possibile perché so che può dare dipendenza e tolleranza.
Cercando su internet mi sono imbattuta nel testo di un articolo del Codice della Strada (il 187 mi pare) e mi sono spaventata. E' vero che le benzodiazepine, anche a basse dosi, possono essere rilevate con dei test? E possono anche ritirarmi la patente, anche se prese in modestissime quantità (come l'alcool per i neopatentati per intenderci), e darmi una multa salatissima? Anche se comunque non ho sonnolenza, dato che prendo il dosaggio più basso? Il mio panico non è legato a quando guido, e nemmeno soffro di insonnia, quindi non avrebbe senso prendere l'Alprazolam la sera prima di dormire, né tutti i giorni. Se dovessi averne bisogno e dopo qualche ora dovessi guidare, cosa dovrei fare evitare di prenderlo?
Non so nemmeno se aprire la scatola di Alprazolam quando ne avrò bisogno a questo punto... ho troppa paura di finire nei guai.
Vorrei delle delucidazioni. Grazie mille
(spero che la sezione sia quella giusta.. se non lo dovesse essere, a chi dovrei chiedere consulto?)

[#1] dopo  
Dr. Nicola Mascotti

Referente scientifico Referente Scientifico
40% attività
20% attualità
20% socialità
()

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2010
Gentile Signora,
al fine di evitare i problemi che ha citato, posso soltanto suggerirLe di evitare la guida (ed anche altre attività pericolose) qualora assuma benzodiazepine.
Se del caso, sottoponga il caso al medico che Le ha prescritto le benzodiazepine.

Distinti Saluti.
Nicola Mascotti,M.D.

[Si prega di non richiedere valutazioni o stime del grado di invalidità]

[#2] dopo  
499222

dal 2018
Grazie per la risposta.
Avevo già chiesto al medico, che però però ha risposto che dosaggi così bassi e occasionali è strano che diano forte sonnolenza, servono a calmare l'ansia.
Quello che volevo sapere però è se effettivamente possono ritirare la patente anche per dosi minime, nel caso fossi fermata per un controllo di routine, anche se la pastiglia la avessi presa molte ore prima. Volevo sapere la cosa dal punto di vista "legale" diciamo, un chiarimento. Grazie per la disponibilità

[#3] dopo  
Dr. Nicola Mascotti

Referente scientifico Referente Scientifico
40% attività
20% attualità
20% socialità
()

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2010
Spett.le Utente,
le benzodiazepine presentano un livello rintracciabile nelle urine tale per cui anche con dosi molto basse possono risultare positive, e far scattare quanto previsto dall'art.187 del CS.
Quindi si regoli di conseguenza.

Ancora Distinti Saluti
Nicola Mascotti,M.D.

[Si prega di non richiedere valutazioni o stime del grado di invalidità]