Utente 506XXX
buon giorno mi hanno diagnosticato Condrocalcinosi gonartrosi piastinopenia cronica ipovitaminosi D, sono da giugno dell'anno scorso che sono in stampelle e senza lavoro o sussidi vari cosa posso fare? riesco a rimanere in piedi non molto all'ungo e neppure seduto o sdraiato per i dolori alla schiena . la se seguente diagnosi condrocalcinosi e gonartrosi sono malattie invalidanti ?

[#1] dopo  
Dr. Nicola Mascotti

Referente scientifico Referente Scientifico
40% attività
20% attualità
20% socialità
()

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2010
Spett.le Utente,

da quanto riferisce ("sono in stampelle") è verosimile che possano sussistere i presupposti sanitari per presentare istanza di invalidità civile.
Piuttosto, nel presentare l'istanza (e questo è compito del Suo medico di medicina generale) a mio parere dovrebbero essere meglio descritte le diagnosi che Lei riferisce, in quanto la mera elencazione non rende di per sè l'idea della menomazione complessiva, ed in particolare dei deficit funzionali permanenti (ginocchia, colonna vertebrale, ecc..) che sono alla base della condizione invalidante.

Distinti Saluti.
Nicola Mascotti,M.D.

[Si prega di non richiedere valutazioni o stime del grado di invalidità]

[#2] dopo  
Utente 506XXX

la ringrazio per la rapidità della risposta a giorni parlerò con il mio medico di base ; ho fatto una settimana di ricovero per accertamenti con moltissimi esami ora mi manca solo la visita fisiatrica che ai me è disponibile solamente a novembre . è possibile avere un suo parere mandandole la lettera di dimissione e tutti i risultati dei vari analisi e visite? grazie ancora cordiali saluti.

[#3] dopo  
Dr. Nicola Mascotti

Referente scientifico Referente Scientifico
40% attività
20% attualità
20% socialità
()

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2010
Spett.le Utente,

mi space non poter esaudire la Sua ultima richiesta, ma le linee guida di Medicitalia (Come richiedere un consulto - punto 2, lettera i) vietano la valutazione via internet di esami diagnostici.
Le suggerisco pertanto di raccogliere tutta la documentazione sanitaria significativa per il Suo caso, ordinarla secondo le patologie e la cronologia dei referti, e sottporla al Suo medico di medicina generale.

Ancora Distinti Saluti.
Nicola Mascotti,M.D.

[Si prega di non richiedere valutazioni o stime del grado di invalidità]

[#4] dopo  
Utente 506XXX

ok va bene cordiali saluti

[#5] dopo  
Utente 506XXX

scusatemi la condrocalcinosi e gonartrosi sono malattie invalidanti ? e degenerative , croniche? se si sarebbe corretto dare l'invalidità o no?

[#6] dopo  
Utente 506XXX

altrimenti non so più che fare ai ai ...

[#7] dopo  
Dr. Nicola Mascotti

Referente scientifico Referente Scientifico
40% attività
20% attualità
20% socialità
()

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2010
Spett.le Utente,

le patologie in questione non sono invalidanti in quanto tali, bensì (come Le ho già fatto presente) in funzione dell'interessamento di distretti articolari (anca, ginocchia, caviglia, spalla, gomito, polso, ecc...) per le limitazioni che ne possono conseguire.
Pertanto non è corretto affermare che la condrocalcinosi di per sè è una malattia invalidante, bensì diviene invalidante qualora determini una limitazione delle principali articolazioni.
Stessa cosa per la gonoartrosi: se il processo degenerativo non limita l'articolarità, non è invalidante; se ne consegue una limitazione, è invalidante in funzione della riduzione dell'escursione articolare delle ginocchia.
Spero, questa volta, di essere stato sufficientemente chiaro nella risposta.

Distinti Saluti.
Nicola Mascotti,M.D.

[Si prega di non richiedere valutazioni o stime del grado di invalidità]