Utente 691XXX
Salve,
sono volontaria presso un movimento di tutela dei diritti del malato. Si è rivolto a noi un sieropositivo per avere dei chiarimenti che purtroppo non abbiamo saputo fornire, nè abbiamo voluto dare pareri del tutto personali, preferendo documentarci in materia. Chiedo, pertanto, un vostro aiuto.
Il ragazzo, che percepisce pensione di invalidità e indennità di accompagnamento, chiede se sia soggetto, con la sua patologia, alle visite di revisione visto che a giorni si terrà la sua quarta visita. Esistono riferimenti normativi in materia? C'è l'esonero dalla revisione per patologie irreversibili come l'Hiv?
Spero in vostro prezioso aiuto.

Cordiali Saluti

[#1] dopo  
Dr.ssa Silvia Katiuscia Carta

16% attività
0% attualità
0% socialità
CAGLIARI (CA)
CARBONIA (SU)

Rank MI+ 16
Iscritto dal 2008
Nel D.M. 2 agosto 2007 sono elencate le 12 patologie per cui non sono necessarie le visite di revisione e l'immunodepressione da HIV non è contemplata.Per maggiori informazioni Le linko il sito con il decreto.

http://www.handylex.org/stato/d020807.shtml
Dr.ssa Silvia K. Carta

[#2] dopo  
Dr. Maurizio Golia

28% attività
4% attualità
12% socialità
BRESCIA (BS)
SERIATE (BG)
CREMONA (CR)
PESCHIERA DEL GARDA (VR)

Rank MI+ 44
Iscritto dal 2007
Il vostro assistito è da sottoporre a visita di revisione e se le condizioni non sono gravi (non deambula autonomamente o non riesce a compiere autonomamente gli atti quotidiani della vita) potrebbe anche perdere l'indennità di accompagnamento.

Dr. M. Golia - medico legale e del lavoro - Presidente Commissione invalidi civili - Brescia
Dr. Maurizio Golia Specialista Medicina Legale e Medicina Preventiva Lavoratori tel. 339/7303091
Brescia - Cremona - Bergamo - Verona