L'area di Medicina non Convenzionale è riservata ai soli perfezionati in tali discipline, quindi non sarà possibile ricevere risposte da altri specialisti. Teoria e pratica delle discipline di Medicina non Convenzionale ad oggi non sono ancora sostenute da sufficiente sperimentazione scientifica e sono disciplinate dal codice di deontologia medica (art. 15)

Utente 127XXX
Gentile dottore,
sono una ragazza di 23 anni. Da qualche mese ho notato un aumento di peli sul viso,pancia, seno e gambe che prima non avevo. Negli ultimi anni ho sofferto di amenorrea, ora il ciclo sta tornando ma è ancora un po' scombussolto.
Dalla visita ginecologica è risultato un ovaio micropolicistico ma il ginecologo ha detto che non era necessario prendere la pillola perchè non è niente di grave.
I peli adesso però mi creano imbarazzo e non mi piace più guardarmi allo specchio.
Solitamente ricorro a rimedi naturali, l'ho fatto anche per risolvere l'amenorrea, così volevo sapere se fosse possibile trovare una soluzione per questo problema. Purtroppo mi trovo all'estero per studio e trovare una soluzione è ancora più difficile e mi crea ansia.
La ringrazio per l'attenzione

[#1] dopo  
Dr. Francesco Candeloro

24% attività
4% attualità
12% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 40
Iscritto dal 2008
La peluria in eccesso è una conseguenza dell'ovaio policistico pertanto, per attenurla, è necessario curare questa condizione, che si accompagna ad un eccesso di ormoni maschili in circolo, tali da giustificare a sua volta l'eccesso di crescita pilifera in sedi anche anomale per il sesso femminile e, a volte, alcuni squilibri metabolici coomprnedenti una ridotta tolleranza al glucosio e modificazioni in eccesso dei grassi del sangue. Omeopaticamente parlando, per affrontare in maniera decisa la sua condizione ovarica, è necessario sottoporsi ad una visita preliminare, che possa valutare le sue personali condizioni organiche, e situazionali, che le impedicono di avere un ciclo mestruale fisiologico e ottimale. Nel frattempo, comunque, assuma il seguente prodotto (non omeopatico): symbio fem plus, una bustina bipartita tutte le sere, durante il pasto, in mezzo bicchiere d'acqua, allo scopo di ridurre la concentrazione di ormoni maschili nel sangue.

Dr. Francesco Candeloro