L'area di Medicina non Convenzionale è riservata ai soli perfezionati in tali discipline, quindi non sarà possibile ricevere risposte da altri specialisti. Teoria e pratica delle discipline di Medicina non Convenzionale ad oggi non sono ancora sostenute da sufficiente sperimentazione scientifica e sono disciplinate dal codice di deontologia medica (art. 15)

Utente 133XXX
Buongiorno dottore,
ho trovato in rete un sito (http://www.mednat.org/) che, prendendolo con il giusto spirito di autocritica, potrebbe sorprenderla. Nello stesso, ho trovato un articolo che parla di come il crudismo sia il miglior metodo di alimentazione. Sostiene che il cibo crudo è migliore perchè la nostra natura è questa: il cibo cotto (non per tutti i cibi) annulla le proprietà benefiche dei cibi allo stato naturale. In sostanza, sostiene che "tutto ciò che viene mangiato "vivo" ci vivifica, tutto ciò che viene mangiato "morto-cotto" ci deprime"... fa l'esempio della leucocitosi e della vasocostrizione che si verificano quando si mangia cibo cotto, mentre non avviene lo stesso quando si mangia cibo crudo...

Volevo avere un vostro parere, oltre che sul crudismo, (se possibile) sulla visione generale di quel sito sulla medicina ufficiale...

Grazie mille, cordiali saluti

[#1] dopo  
Dr. Sandro Morelli

28% attività
4% attualità
16% socialità
VELLETRI (RM)
LATINA (LT)

Rank MI+ 48
Iscritto dal 2007
Dopo circa 20 anni di lavoro nel campo, aggiornamenti ed esperienza personale io consiglio sempre una alimentazione a base di alimenti sia crudi che cotti nell'ambito dello stesso pasto. Consiglio sempre cibi integrali ed olio a crudo, cioè si cucina sempre senza olio e lo si mette poi crudo nel piatto.
Ho pazienti sanissimi.
dott. S.Morelli
dott. Sandro Morelli

[#2] dopo  
Dr. Riccardo Ferrero Leone

Referente scientifico Referente Scientifico
44% attività
4% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 68
Iscritto dal 2007
Gentile Utente,
una valutazone ufficiale sul sito di suo interesse...non può essere ufficiale!
In ambito non convenzionale lei può trovere di tutto su tutto; ciò non toglie nulla alla serietà delle argomentazioni trattate ma impone un certo grado di approfondimento e selezione.
E' importante cercare di risalire sempre alle fonti e verificare quanto ci sia di vero in quanto viene affermato.
Sul 'crudismo' condivido totalmente quanto affermato dal collega.
Cordialmente.
Dr. Riccardo Ferrero Leone
Omeopatia-Omotossicologia-Nutrizione clinica