L'area di Medicina non Convenzionale è riservata ai soli perfezionati in tali discipline, quindi non sarà possibile ricevere risposte da altri specialisti. Teoria e pratica delle discipline di Medicina non Convenzionale ad oggi non sono ancora sostenute da sufficiente sperimentazione scientifica e sono disciplinate dal codice di deontologia medica (art. 15)

Utente 189XXX
Egregi dottori, ho 34 anni e da un pò di tempo mi succede di avere un sonno limitato. Mi spiego meglio. Prendo sonno abbastanza tranquillamente per fortuna, ma mi capita che dopo 3 max 4 ore di sonno tirato mi sveglio ed è un continuo rigirarsi nel letto, a volte finisco per riprendere sonno ma è un sonno leggero che dura molto poco. Premetto che per 10 anni ho lavorato come turnista, lavorando due notti ogni sette giorni. Inoltre da circa due anni sono in cassintegrazione. Non c è dubbio che vivo un periodo un pò travagliato proprio per motivi di lavoro, fatto sta che questa carenza di sonno mi trasmette stanchezza e la qualità della vita è davvero pessima. La mia ragazza mi ha consigliato le compresse di melatonina "Armonia Retard" da 3 mg. Volevo sapere se è vero che, come ho letto in qualche forum, vi possono essere disfunzioni della sfera sessuale o calo della libido in concomitanza con l' assunzione di melatonina. E se cosi' fosse se c è qualche rimedio alternativo per un sonno ristoratore. Vi ringrazio dell' attenzione.

[#1] dopo  
Dr. Riccardo Ferrero Leone

Referente scientifico Referente Scientifico
44% attività
16% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2007
Gentile Utente,

la melatonina non interagisce negativamente con la sfera sessuale; se riesce a recuperare il sonno perduto anzi, starà complessivamente meglio.

Cordialmente.
Dr. Riccardo Ferrero Leone
Omeopatia-Omotossicologia-Nutrizione clinica