L'area di Medicina non Convenzionale è riservata ai soli perfezionati in tali discipline, quindi non sarà possibile ricevere risposte da altri specialisti. Teoria e pratica delle discipline di Medicina non Convenzionale ad oggi non sono ancora sostenute da sufficiente sperimentazione scientifica e sono disciplinate dal codice di deontologia medica (art. 15)

Utente 772XXX
Soffro di dismotilia gastro duedenale assumo il farmaco levosulpiride 25 mg da circa 2 anni. Da quando ho assunto questo farmaco la qualità della vita è diventa tata normale riesco infatti a mangiare normamlemte senza più stare male dopo i pasti.

Attualmente a seguito di un innnalzamento dei valori di prolattina e in virtù del fatto che tra qualche mese dovrò essere operato per un angioma cavernoso congenito ho iniziato a dismettere il farmaco sono a mezza pastiglia la sera e mezza a pranzo.
In contemporanea sto assumendo un rimedio omeopatico devo dire con Buoni risultati si tratta di Nux Vomica 9 ch per la protezione e la stimolazione delle secrezioni gastriche associando Antimonium Crudum 5 ch per lo svuotamento pilorico.
La mia domanda è questa per quanto tempo devo assumere questi 2 rimedi omeopatici. Settimane? Mesi? O anche anni?
Grazie per l’eventuale risposta.

[#1] dopo  
Dr. Alessandro Scuotto

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
16% attualità
20% socialità
COMO (CO)
SARONNO (VA)

Rank MI+ 92
Iscritto dal 2007
Prenota una visita specialistica
Gentile signore,
il tipo di farmaci e la diluizione fanno pensare ad una prescrizione con indirizzo sintomatologico. Per solito la durata del trattamento è legata alla remissione dei sintomi, comunque almeno 1-2 mesi. Con la successiva visita di controllo il collega che la segue potrà variare la terapia in maniera opportuna sulla scorta della risposta terapeutica e dei nuovi accadimenti (intervento chirurgico).
Cordiali saluti.
Alessandro Scuotto, MD, PhD.

[#2] dopo  
Utente 772XXX

Io normalmente li assumo in contemporanea ovvero lascio cadere sotto la lingua due granuli di Nux Vomica e 2 granuli di Antimonium Crudum, Va Bene? Devo forse assumerli separatamente cioè prima gli uni e poi gli altri? Grazie ancora.

[#3] dopo  
Dr. Alessandro Scuotto

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
16% attualità
20% socialità
COMO (CO)
SARONNO (VA)

Rank MI+ 92
Iscritto dal 2007
Gentile signore,
non vi è differenza significativa in questo caso nella modalità di assunzione. Tuttavia è opportuno seguire l'indicazione del collega che ha prescritto la terapia.
Cordiali saluti.
Alessandro Scuotto, MD, PhD.

[#4] dopo  
79426

Cancellato nel 2010
Gentile signore,
io le sconsiglierei di assumere due rimedi diversi contemporaneamente.Gli effetti dei rimedi omeopatici infatti sono conosciuti perchè vengono sperimentati singolarmente (su persone sane volontarie)e non sappiamo che effetti possano avere diversi rimedi omeopatici somministrati insieme in un organismo.E' per questo che l'omeopatia (così come l'ha creata il suo inventore S.Hahnemann)viene detta unicista che significa cioè usare un solo rimedio per tutta la persona. Dalla cura che sta seguendo concordo con il collega nel ritenere che sia una cura "sintomatica" (che ha come obiettivo la sola scomparsa del sintomo) quindi se proprio deve prendere 2 rimedi omeopatici diversi le consiglio di prenderli ad una certa distanza di tempo (almeno 1 ora) l'uno dall'altro. Questo sia per evitare di fornire stimoli contradditori all'organismo sia per comprendere meglio quale dei due rimedi la sta aiutando veramente.

Cordialmente
Dr. Tancredi  Ascani
Medico omeopata unicista

www.omeosan.it