L'area di Medicina non Convenzionale è riservata ai soli perfezionati in tali discipline, quindi non sarà possibile ricevere risposte da altri specialisti. Teoria e pratica delle discipline di Medicina non Convenzionale ad oggi non sono ancora sostenute da sufficiente sperimentazione scientifica e sono disciplinate dal codice di deontologia medica (art. 15)

Utente 379XXX
Salve, cerco di essere breve.
In seguito al reflusso e All' influenza avvenuta lontano da casa mia, ho accumulato un carico non indifferente di ansia e di paura.
Siccome sono contraria agli antidepressivi e ansiolitici chimici, mi sono rivolta ad un bravissimo medico olistico che mi ha prescritto una cura fatta di rimedi omeopatici, fitoterapici ed oligoelementi.
Quando sono andata dal medico lui chiaramente mi ha trovato scossa agitata ed inoltre lamentavo una forte stanchezza e insonnia che durava da da due settimane.
Quindi lui mi ha prescritto delle cose utile per quel periodo, come ad esempio il seda k, la rodhiola rosea, e oligoelementi come rame, e delle altre cose.
Vengo al punto prima di iniziare a fare la cura avevo da sola superato quel momento, mi sentivo bene ed avevo ripreso la mia vita in mano, insomma avevo ripreso a dormire e a mangiare con la mia forza di volontà.
Tuttavia avendo paura di ricaderci e considerandomi una persona ansiosa ho deciso di iniziare la cura e devo dirle che oggi che è il primo giorno mi sento rilassata.
Ma non capisco per quale motivo avverto un po' di nausea e subito dopo aver preso i prodotti ho avvertito la testa pulsante.il tutto e sparito dopo pochi minuti.
Possibile sia frutto di una cura naturale? Lo xalifom ha controindicazioni? E possibile che dei rimedi naturali possano farmi riviere ciò che ho vissuto?
Attendo vostre risposte grazie in anticipo

[#1] dopo  
Dr. Riccardo Ferrero Leone

Referente scientifico Referente Scientifico
44% attività
16% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2007
Gentile Utente,
spero che il disturbo lamentato non si sia più presentato anche se è piuttosto frequente all'inizio delle cure non convenzionali manifestare sintomi transitori dovuti all'assunzione di medicinali ad azione centrifuga, che tendono cioè a spingere all'esterno sostanze tossiche presenti nell'organismo.
Cordialmente.
Dr. Riccardo Ferrero Leone
Omeopatia-Omotossicologia-Nutrizione clinica

[#2] dopo  
Utente 379XXX

Grazie si sto benissimo ora!!! Ho qualche momento no! Però devo essere onesta la cura naturale ha avuto successo su di me! Dovrebbe essere più pubblicizzata come alternativa per curare l'ansia che a me è sparita! Grazie per la risposta