L'area di Medicina non Convenzionale è riservata ai soli perfezionati in tali discipline, quindi non sarà possibile ricevere risposte da altri specialisti. Teoria e pratica delle discipline di Medicina non Convenzionale ad oggi non sono ancora sostenute da sufficiente sperimentazione scientifica e sono disciplinate dal codice di deontologia medica (art. 15)

Utente 347XXX
Salve sono una ragazza di 29 anni,sto in terapia da una psicologa per il mio problema che mi persiste da 5 anni,ansia attacchi di panico e depressione minore.ho provato ad assumere la passiflora,ma ho smesso xke mi dava un senso di stanchezza e rilassatezza,mentre a me servirebbe qualcosa che mi dia carica e buon umore.dato che penso sempre in negativo e nn ho voglia di fare niente.paura ad affrontare le situazioni nuove e angoscia se non riesco a superare un ostacolo che mi crea ansia.avevo pensato alla griffonia che leggendo delle indicazioni serve per l umore.cosa mi consigliate?ho letto che anche il magnesio e le vitamine del gruppo b sono buone,ma non so qual è più adatto a me.grazie

[#1] dopo  
353249

Cancellato nel 2016
La paura, l'n ansia, la depressione, l' intolleranza sono tutte alterazioni energetiche che dipendono dal Meridiano Rene. Questo vuol dire che gli integratori sono buoni, ma necessariamente non bastano,isogna capire il perché del Meridiano alterato e risanarlo: solo dopo gli integratori saranno veramente utili.
Ci sono parecchie terapie da fare in studio(p.e. Neuralterapia, manipolazioni,etc.)o medicamenti di biorisonanza che si possono prescrivere dopo una attenta anamnesi.Spero di aver risposto ai suoi interrogativi.Saluti
Dr.ssa Franca  Merla

[#2] dopo  
353249

Cancellato nel 2016
La paura, l' ansia, la depressione, l' intolleranza sono tutte alterazioni energetiche che dipendono dal Meridiano Rene. Questo vuol dire che gli integratori sono buoni, ma necessariamente non bastano:isogna capire il perché del Meridiano alterato e risanarlo e solo dopo gli integratori saranno veramente utili.
Ci sono parecchie terapie da fare in studio(p.e. Neuralterapia, manipolazioni,etc.)o medicamenti di biorisonanza che si possono prescrivere solo dopo una attenta anamnesi.Spero di aver risposto ai suoi interrogativi.Saluti
Dr.ssa Franca  Merla

[#3] dopo  
Dr. Salvatore Valenti

24% attività
8% attualità
12% socialità
GROTTAFERRATA (RM)

Rank MI+ 44
Iscritto dal 2008
Gentile paziente, concordo con la collega sulla "responsabilità" del meridiano del rene in disturbi simili al suo. Ma a parte questo, online non è possibile inquadrare bene il problema per suggerirle la terapia più adatta.
Le vitamine del gruppo B potrebbero aiutarla, (non pensi solo agli integratori, ma anche a controllare l'alimentazione). Le consiglio di parlare di persona col suo medico.

Avere un buon umore è fondamentale!
Saluti
Cordialmente,
Dott. Salvatore Valenti