Utente 254XXX
salve, circa 2 mesi fa hanno diagnosticato la malattia al mio ragazzo (32
anni). L'ha ereditata dalla madre che da parecchi anni è in dialisi. Ho già
letto molte notizie, ma gradirei ricevere altre informazioni soprattutto
riguardo a :
-uso di farmaci anti ipertensivi (il nefrologo si ostina a non prescriverli
e vuole che il mio ragazzo dimagrisca <84kg per 1,73h>; sicuramente ci sarà
una parte di verità, ma se l'ipertensione è comunque legata alla malattia
non vedo perchè aspettare)
-possibilità di aneurismi (anche qui ho dovuto insistere io a richiedere una
TAC perchè lui dice che può capitare solo a un 10% di persone)
-e riguardo alla TAC quale mezzo di contrasto si deve utilizzare
-la possibilità futura di avere figli (che esami devo fare, e soprattutto
quando)
-e per ultimo ovviamente un consiglio su un buon nefrologo e un buon centro
dove eseguire gli esami (noi abitiamo a LA SPEZIA)
vi ringrazio moltissimo in anticipo
cordiali saluti




[#1] dopo  
Dr. Decenzio Bonucchi

24% attività
4% attualità
12% socialità
CARPI (MO)

Rank MI+ 40
Iscritto dal 2006
Per ragioni evidenti (privacy) dovrebbe essere il tuo ragazzo a chiedere il consulto.
Saluti, Decenzio Bonucchi
Decenzio Bonucchi, Nefrologo
Carpi

[#2] dopo  
Utente 254XXX

non so come fare, ho solo io internet, e ho il suo consenso... o rifaccio la domanda in prima persona, o devo effettuare una nuova registrazione a suo nome?
Grazie

[#3] dopo  
Dr. Decenzio Bonucchi

24% attività
4% attualità
12% socialità
CARPI (MO)

Rank MI+ 40
Iscritto dal 2006
Mi risulta che a La Spezia Nefrologia e Dialisi le possano dare tutto l'appoggio necessario.
Per approfondiemnti genetici può rivolgersi al dr. Riccardo Magistroni. Nefrologia Modena tel. 059 4222481 Segreteria; 059-4224116 Laboratorio.
Distinti saluti, Decenzio Bonucchi
Decenzio Bonucchi, Nefrologo
Carpi

[#4] dopo  
Dr. Massimo Gai

24% attività
8% attualità
12% socialità
TORINO (TO)
ALASSIO (SV)

Rank MI+ 44
Iscritto dal 2000
Di sicuro la situazione va tenuta sotto controllo e seguita. E' necessario fare visite regolari per impostare sicuramente una dieta adeguata, ma anche abbassare la pressione e ridurre gli altri possibili fattori di rischio.
Le aggiungo che all'Ospedale di Genova potrà trovare tutta l'assistenza necessaria.
Attualmente io lavoro ad Alassio, ed anche qui potrebbe trovare aiuto per questo caso.

Saluti
Dott. Massimo Gai
Medico-Chirurgo
Specialista in Nefrologia
SCU Nefrologia