Utente 184XXX
Buongiorno,
è da tempo che mi sono iscritta qui in quanto soffro di problemi di testa.
La mia domanda però è 1 altra ad Aprile ho avuto un forte anzi fortissimo dolore al rene sinistro il quale mi ha portato in ospedale al pronto soccorso per indagare, lì mi è stata effettuata un'ecografia dell'addome con rene e il medico mi aveva consigliato il ricovero perchè vedeva un piccolo calcolo e avrebbero provveduto con una cura più veloce endovena a farmi passare l'infezione per poi provvedere ad eliminare il calcolo con un catetere. Essendomi rifiutata in quanto non fiduciosa delle parole di quel medico lì tra l'altro specializzando mi sono recata presso un nefrologo privato il quale mi disse che non vedeva assolutamente niente e secondo lui era solo una pionefrosi che però dovevo assolutamente curare. Infatti mi prescrisse una cura con rocefin e tutto dopo 1 settimana e mezza passò del tutto infatti non ho più risentito dolore o alcun tipo di fastidio. Mi fece anche fare l'esame delle urine lo stesso giorno in cui mi presentai da lui per vedere se realmente c'era l'infezione e in effetti dai risultati c'erano i linfociti molto alti. Dopo la cura l'ho ripetute 2 volte a distanza di due mesi consecutivi e tutto era nella norma. Ora però da quando soffro di questo strano mal di testa mi fa male il rene o meglio sembra il rene, il dolore lo riscontro quando mi piego o faccio altri movimenti ma non sono proprio come la scorsa volta. Siccome sono molto ansiosa, sul collo mi sono usciti anche dei linfonodi, lei mi può escludere che non centrino nulla? Perchè alcuni parlano di patologie gravi al rene che colpisce altri organi come linfonodi e testa,le ripeto sono molto ansiosa pur avendo 21 anni e vorrei escludere tutto per vivere serenamente. Cordialmente

[#1] dopo  
Dr. Filippo Mangione

28% attività
4% attualità
16% socialità
PAVIA (PV)

Rank MI+ 48
Iscritto dal 2009
La sua descrizione è un po' sincopata e non chiara. Strana la pionefrosi (se è stata descritta così) che guarisce con una settimana di ceftriaxone.

Ad ogni modo, se il problema è la correlazione tra rene e linfonodi, direi che può stare tranquilla.
Il dolore che descrive sembrerebbe osteomuscolare, ma è richiesta una visita medica.

Saluti
Dr. Filippo Mangione
Specialista in Nefrologia
Dirigente Medico - Fondaz. IRCCS Policlinico S. Matteo - Pavia

[#2] dopo  
Utente 184XXX

Diciamo che più o meno è passato tutto in una settimana.
Ho sofferto davvero tanto, dei dolori atroci.
Vorrei porle una domande, è possibile che dei dolori osteomuscolari possano darmi forti mal di testa oppure possano esser dovuti più a nevralgie in quanto mi sono usciti dei denti del giudizio orizzontali.
Cordialmente

[#3] dopo  
Dr. Filippo Mangione

28% attività
4% attualità
16% socialità
PAVIA (PV)

Rank MI+ 48
Iscritto dal 2009
Dirlo da qui non è possibile.

Saluti
Dr. Filippo Mangione
Specialista in Nefrologia
Dirigente Medico - Fondaz. IRCCS Policlinico S. Matteo - Pavia