Utente 259XXX
Salve! Che significato la presenza di 3-4 emazie scolorate nelle urine? Preciso che gli indici di funzionalità epatica risultano a posto dalle analisi del sangue e che questo delle emazie è l'unico dato sballato nell'esame delle urine.

[#1] dopo  
Dr. Paolo Piana

Referente scientifico Referente Scientifico
48% attività
20% attualità
20% socialità
TORINO (TO)

Rank MI+ 88
Iscritto dal 2011
Prenota una visita specialistica
Gentile Giovanotto,
in assenza di disturbi alle vie urinarie, il riscontro occasionale di così pochi globuli rossi nelle urine non ha alcun significato. Un minimo di attenzione dovrebbe sollevarsi se il rilievo divenisse costante o tendesse ad aumentare di consistenza nel tempo. Pertanto le consigliamo di ripetere comunque l'esame tra un paio di mesi.

Saluti
Dr. Paolo Piana
Responsabile Centro Calcolosi Renale A.O. U. Città della Salute e della Scienza - Torino
www.urologiatorino.org/landing

[#2] dopo  
Utente 259XXX

Grazie dottore! Volevo farle presente che questo valore è da 7 anni (cioè dal primo esame delle urine che ho fatto in età adulta, da bambino non so se questo valore c'era o meno) che a volte c'è e a volte non c'è (ad esempio nell'ultimo esame delle urine non c'era), ma comunque non è mai aumentato di consistenza. Il medico di base mi ha fatto fare una urinocoltura, risultata negativa, e un'ecografia completa dell'addome, anche questa risultata assolutamente nella norma. La dottoressa che mi ha fatto l'ecografia mi ha detto che se questo valore è presente a volte si e a volte no da così tanti anni, e per di più con l'ecografia nella norma, devo stare assolutamente tranquillo, che sono fatto così e basta. Stessa cosa mi ha detto il medico del lavoro e il mio medico di base, il quale ha aggiunto che i casi di microematuria idiopatica sono molto frequenti. Siccome una volta facevo ciclismo a livello amatoriale e so che esiste la microematuria da sforzo volevo sapere per quanto tempo dopo l'allenamento il valore rimane lievemente alterato. Inoltre il lavoro che faccio da tre anni mi porta ad alzare pesi, a volte anche consistenti, può ciò influire sull'esame delle urine (il valore alterato è stato riscontrato in più di qualche mio collega)?

[#3] dopo  
Dr. Paolo Piana

Referente scientifico Referente Scientifico
48% attività
20% attualità
20% socialità
TORINO (TO)

Rank MI+ 88
Iscritto dal 2011
Gentile Giovanotto,
le indagini che lei ha già eseguito sono sufficienti per escludere ogni dubbio e catalogare questa ematuria come "idiopatica" e priva di qualsiasi significato. Certo è che sia il ciclismo che un'attività fisica intensa, in soggetti predesposti, potrebbe senzaltro giustificare la situazione. Non è comunque necessario mutare per questo le abitudini di vita.

Saluti
Dr. Paolo Piana
Responsabile Centro Calcolosi Renale A.O. U. Città della Salute e della Scienza - Torino
www.urologiatorino.org/landing

[#4] dopo  
Utente 259XXX

Grazie della disponibilità dottore! Gentilissimo!