Utente 191XXX
Buongiorno

Sono un ragazzo di 25 anni

sono un preparatore atletico
peso 88 kg e sono alto 1,81 mt
qualche anno fa avevo riscontrato nelle analisi valori elevati di creatina nel siero, intorno 1.3.
Ho interrotto quindi la dieta iperproteica (usavo aminoacidi ramificati) e la ceatinina è ritornata nella norma.

Quest'anno nelle analisi i valori della creatinina sono i seguenti:

Creatinina nel siero 1.08 mg/dl
creatinina nelle urine 61 mg/dl <
creatinina cleerance 118ml/min
gfr stimata 84
s--Ast 50
s--Alt 49
rapporto albumina globuline 2.18
Albumina 68,6
piastrine 138
granulociti basofili 0,2

come interpretare questi valori?

io faccio sport regolarmente almeno 4 vote a settimana (allenamenti di forza )
non assumo integratori alimentari, le proteine che mangio in media sono 200 grammi di pollo mezzogiorno e la sera oppure pesce,seitan, legumi, ricotta , con molta verdura e pasta integrale o riso integrale.
Ogni tanto mi capita a lavoro di mangiare una barretta proteica in pausa o dopo l'allenamento.

bevo molta acqua

ho effettuato gli esami dopo 3 giorni di riposo, il giorno stesso delle analisi delle urine mi sono allenato,

può questo avere interferito sulla raccolta delle 24 ore?

come devo comportarmi ?
sono a rischio?
(ho già ridotto la quantità di proteine ancora di più di prima)



[#1] dopo  
Dr. Remo Luciani

28% attività
8% attualità
16% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 52
Iscritto dal 2012
Prenota una visita specialistica
egregio Utente,
la presenza di creatinuria modicamente aumentata nelle urine non deve far preoccupare ma è probabilmente legata all'elevato turnover muscolare correlato all'attività fisica costante. Nello specifico correttamente avete sospeso l'assunzione di integratori proteici assumendo una dieta modicamente iperproteica. La funzione renale è perfetta;sarebbe utile valutare la presenza di proteine nelle urine ( se assenti all'esame urine) non ci sono prblemi. Continui a bere molta acqua ed assuma una quantità di proteine non superiore al grammo per Kg di peso corporeo.Controlli annualmente la funzinoe renale e l'eame urine.
Un cordiale saluto
Dr. Remo Luciani