Utente 576XXX
Buonasera,

vi scrivo per mia mamma (53 anni). Dieci anni fa è stata operata di calcoli ai reni ma in quella sede non sono riusciti a toglierli tutti e hanno un po' "strapazzato" il suo rene.
La settimana scorsa ha avuto una forte colica renale: il dolore è durato quasi un giorno intero, ha vomitato più volte e ha avuto un po' di febbre e pressione bassa (di solito tende ad averla alta).
Il giorno dopo ha iniziato ad urinare scuro, tendente al rosso.
Il suo medico di famiglia (che conosce tutta la sua storia clinica) le ha detto di non preoccuparsi e le ha prescritto Monuril per disinfettare le vie urinarie.
Ad oggi ancora urina scuro (sono passati 6 giorni dalla colica).
Cosa potrebbe essere secondo voi?
Cosa ci consigliate?
Grazie mille

[#1] dopo  
Dr. Paolo Piana

Referente scientifico Referente Scientifico
48% attività
20% attualità
20% socialità
TORINO (TO)

Rank MI+ 88
Iscritto dal 2011
Prenota una visita specialistica
Considerando i precedenti e la nota presenza di calcoli all'interno delle vie urinarie, diremmo che questo sanguinamento collegato ad un dolore di tipo colico sia inequivocabilmente legato allo spostamento/migrazione di un calcolo. E' pertanto di primaria importanza averne la conferma, e con essa definire posizione e grandezza. Solo con questi dati a disposizione si potranno fornire i consigli che possano portare ad una risoluzione definitiva, e non solo transitoria, della situazione. Da eseguire pertanto al più presto una ecografia reno.vescicale ed una radiografia reno-vescicale diretta.
Dr. Paolo Piana
Responsabile Centro Calcolosi Renale A.O. U. Città della Salute e della Scienza - Torino
www.urologiatorino.org/landing