Utente
Salve, e la prima volta che scrivo..spero di aver inserito l argomento nel topic giusto. Circa due settimane fa mia sorella ha subito la rottura credo della sesta vertreba con conseguente piegatura del midollo spinale..esito finale..paralisi a partire da sotto il seno in giu..
Parlando con alcuni medici ha riscontrato pareri diversi e ora mi sento confusa..anche se per adesso non riesce ad effettuare i suoi bisogni fisiologici..e non riesce a comandare il movimento di un muscolo..quando gli pratico dei massaggi e un po di fisioterapia nelle gambe riesce ad avvertire sensibilita nei muscoli..riconosce a tatto le dita delle gambe..e sente il lavoro dei muscoli quando le faccio dei piegamenti della caviglia e del ginocchio..quello che non riesce ad avvertire invece..e il calore..mi dice sempre che avverte di avere le gambe gelate..invece sono calde..la mia domanda in pratica e questa..la sensibilita dei muscoli che lavorano..non ha niente a che fare con il nervo che li comanda..oppure c e qualche possibilita che con la fisioterapia riprenda a camminare ?
Mi scuso per eventuali errori.
Grazie mille

[#1]  
Dr. Vincenzo Della Corte

Referente scientifico Referente Scientifico
36% attività
20% attualità
16% socialità
MILANO (MI)
ROMA (RM)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2009
Prenota una visita specialistica
Gent.le Signore,
ma Sua sorella è stata operata in modo da non aver più la compressione sul midollo?
I potenziali somestesici come sono? Una recente RMN cervicale cosa mostra?
Sarebbe importante sapere a che livello c'è stata la compressione da frattura vertebrale.
Trascriva i referti delle risonanze.
attualmente è ancora ricoverata (in Neurochirurgia per post-intervento od in Fisioterapia)?
Aspettiamo, cordialità
Dr. Della Corte: vincenzodellacortemi@libero.it
Case di Cura: "La Madonnina Milano-02/58395555
"Villa Mafalda" ROMA-06/86094294