Dolori dopo una settimana dall'operazione ernia l5 s1

salve,ho 29 anni sono stato operato per la seconda volta ad un ernia a livello l5 s1 sx il 13-06-2014. appena svegliato dall'anestesia tutto apposto, non avevo alcun dolore, sono stato dimesso dopo tre giorni, la prima settimana è andata bene ma dopo altri due giorni ho cominciato ad avvertire un forte dolore alla schiena (parte bassa sx) come delle fitte paragonabili a piccole scariche di corrente ed un leggerissimo dolore che si irradia dietro la gamba sx, quello che mi fa più male è il dolore alla schiena tanto che seduto non sto bene e che cammino con piccoli passi altrimenti rischio altre fitte vado dal neurochirurgo che mi ha operato mi tocca la ferita (che per altro non mi fa male) spingedola e dice che la ferita è apposto ed è pulita e mi ha detto da quello che ho capito che è un dolore all'articolazione dovuta alla decompressione dell'ernia subita durante l'intervento (dandomi anche un nome medico di come si chiama questa cosa che dovrei avere ma non ricordo il nome) e che tra qualche giorno passerà, mi ha dato da prendere due pasticche di tachidol una la mattina ed una la sera e una bustina di oki dopo pranzo il tutto per dieci giorni ora sono due giorni che le prendo e devo dire che con l'oki il dolore passa ma con il tachidol non tanto, fin ora non noto tanti miglioramenti tanto che sto tutto il giorno a letto, vorrei sapere se è normale avere questo dolore dopo una settimana dall'intervento e se potrebbe essere effettivamente quella la causadel dolore.
grazie e cordiali saluti
[#1]
Dr. Giovanni Migliaccio Neurochirurgo 13,7k 398 94
E' impossibile a distanza capire le caratteristiche del dolore descritto e ancor più l'eventuale causa.
Dolori post chirurgici sono del tutto normali nelle prime due settimane circa.
Se dovessero perdurare bisognerà ricercare il perchè.
Continui la convalescenza nei modi che Le saranno stati prescritti, in seguito, perdurando questa sintomatologia, lo comunichi al Suo chirurgo.

Con cordialità ed auguri
[#2]
dopo
Utente
Utente
salve dottore ormai da quasi un mese dall'intervento e sto ancora assumendo neurontin posso dire che va meglio ora riesco a camminare bene e avere una vita più normale le fitte non ci sono più solo che ho un lieve dolore sempre nella parte lombare
sia a dx che sx ho fatto una rm e dice a livello l5s1 si osservano esiti chirurgici in laminectomia sn. persiste iperintensità dei tessuti molli sede di accesso chirurgico e modesta quota di materiale erniario discale mediano che impronta il sacco durale. ridotta la lordosi lombare in clinostatismo. si rimanda a correlazione clinico chirurgica. ora premesso che il dolore è lieve e lo sento solo nel momento in cui mi alzo dal letto o faccio qualche movimento in cui metto in tensione la schie specialmente se la inarco, vorrei sapere un po cosa significa quello che c'è scritto nella rm. anche se come già so senza vedere le immagini è un po difficile dire qualcosa di più certo, ma vorrei sapere in grosso modo il significato.

grazie in anticipo per la risposta!!!!!
[#3]
Dr. Giovanni Migliaccio Neurochirurgo 13,7k 398 94
Il radiologo ha scritto: <si rimanda a correlazione clinico chirurgica.>
Significa che ha descritto delle immagini in sede chirurgica che devono essere valutate clinicamente, cioè con l'esame clinico per confermare o meno una corrispondenza tra la sintomatologia e le immagini.

Cordialmente
[#4]
dopo
Utente
Utente
grazie dottore ma volevo sapere solo se per iperintensità dei tessuti molli fosse inteso come infiammazione o meglio cosa significa iperintensità in questo ambito.
grazie ancora


cordiali saluti
[#5]
Dr. Giovanni Migliaccio Neurochirurgo 13,7k 398 94
Non si è espresso il radiologo che ha visto le immagini, come posso io che non le vedo dirLe di che si tratta?
Iperntensità significa che quella determinata zona alla RM risulta di una intensità maggiore ( ovvero più bianca) rispetto a una zona vicina che invece risulta più scura.

Cordialità

Sondaggio su Vaccino anti-Covid (6 mesi dopo) Partecipa