Utente
Ciao, sono stato sottoposto a un intervento chirurgico di discectomia e ricalibrage il 12/12/2014, causa lombosciatalgia dx da ernia discale L1S1 e stenosi del canale vertebrale lombare. Da anni soffro di dolori ,soprattutto nella gamba dx, le ho provate tutte, fisioterapia, infiltrazioni, ginnastica correttiva,laserterapia, prima e dopo l'intervento, senza ottenere alcun risultato. Ho ripetuto la RM e i risultati non sono cambiati. Sono esausto, prima dell'intervento ero costretto a camminare con il supporto di una stampella perché la gamba dx era priva di forza, intorpidita sino alle dita del piede, adesso il problema sta ritornando uguale come prima. Per questo motivo chiedo, a titolo di cortesia, di aiutarmi per risolvere il problema, se in Italia c'è un centro specialistico che possa fare al caso mio. Ho 39 anni, di professione faccio il manutentore elettro meccanico nel settore industriale, ma a causa di questo mio problema sono limitato, rischio di perdere il mio lavoro perché sono 7 mesi che non riesco più ad avere un regolare ritmo lavorativo. Sono 7 mesi che faccio visite mediche, esami e terapie, e poi c'è anche il discorso economico, tutto senza ottenere alcun risultato. Quindi se è possibile chiedo aiuto, in attesa di risposta porgo cordiali saluti.

[#1]  
Dr. Vincenzo Della Corte

Referente scientifico Referente Scientifico
36% attività
20% attualità
16% socialità
MILANO (MI)
ROMA (RM)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2009
Prenota una visita specialistica
Bisognerebbe che Lei eseguisse una nuova RMN lombare.
In mancanza di un tale esame non è possibile dare neanche un'indicazione di massima.

Dopo l'accertamento consigliato, dia ulteriori notizie.
Cordialità
Dr. Della Corte: vincenzodellacortemi@libero.it
Case di Cura: "La Madonnina Milano-02/58395555
"Villa Mafalda" ROMA-06/86094294

[#2] dopo  
Utente
Grazie per l'interessamento, forse nella mia richiesta non sono stato chiaro, ho già ripetuto la RMN lombare e i risultati sono gli stessi di quella fatta prima dell'intervento. È per questo che cerco un consulto, perché i due risultati delle 2 RMN, cioè quella prima dell'intervento e quella fatta una settimana fa, mostrano lo stesso risultato, in entrambe c'è scritto: Verosimile difetto di deafferentazione al passaggio lombosacrale con lombarizzazione di S1, pertanto lo spazio intersomatico più caudale esaminato e indicato come S1-2. Il discorso intersomatico L5-S1 è ipolucente nelle immagini T2 dipendenti in relazione a fenomeni degenerativi L5-S1 ernia discale mediana ad ampia base di impianto con riduzione in ambiezza dei recessi laterali. Fenomeni degenerativi dei processi articolari. Ringrazio ancora una volta per l'interessamento

[#3]  
Dr. Vincenzo Della Corte

Referente scientifico Referente Scientifico
36% attività
20% attualità
16% socialità
MILANO (MI)
ROMA (RM)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2009
Per verificare se, come è possibile, l'origine dei disturbi sia in L5-S1, considerato che vi è una variante anatomica, farei un'infiltrazione in periradicolare 5-1 dal lato dei disturbi.
Se, anche solo per qualche ora, i disturbi, essenzialmente quelli soggetivi (algici), spariscono, allora è da ritenere che a tale metamero si trovi ancora la causa delle algie e, quindi, andrebbe programmato un intervento mininvasivo (a tal proposito legga gli articoli che ho pubblicato sulla mia pagina blog) per decomprimere la radice che, evidentemente, è lì sofferente.
Lei andrebbe rivisitato e, nel corso della visita, andrebbe eseguita l'infiltrazione di cui sopra.
A disposizione per ulteriori chiarimenti.
Cordialmente
Dr. Della Corte: vincenzodellacortemi@libero.it
Case di Cura: "La Madonnina Milano-02/58395555
"Villa Mafalda" ROMA-06/86094294