Mal di schiena lombare notturno

Buongiorno grazie innanzitutto per la vostra disponibilità da qualche mese soffro di mal di schiena lombare solo notturno più che dolore direi fastidio tanto da dovermi girare e cambiare posizione.
Il dolore/ fastidio scompare una mezz'oretta dopo che mi alzo ho sempre sofferto di mal di schiena quando stavo in piedi, e di cervicale ho cambiato il materasso questo e molto comodo ma non è cambiato niente.

Non è proprio un dolore e come dire quasi intorpidita questo è iniziato a succedere 2 mesi dopo che ho iniziato a lavorare in gastronomia dove alzavo ripetutamente prosciutti pesanti.

A luglio ho fatto una risonanza magnetica questo è il risultato:
RM COLONNA CERVICALE
Si evidenzia un angioma vertebrale a C7 si evidenzia una rigidità del rachide con perdita della fisiologica lordosi.

I dischi intersomatici sono di normale morfologia e intensità, i principali diametri del canale sono nella norma.

Il midollo e di normale morfologia e intensità.

RM COLONNA LOMBOSACRALE
Non si rilevano alterazioni a carico dei metameri ossei, su evidenzia una rigidità del rachide con perdita della fisiologica lordosi, i dischi intersomatici sono di normale morfologia e intensità, i principali diametri del canale sono nella norma.

Il midollo terminale è di normale morfologia e intensità.

Si evidenzia una cisti radicolare a S2.

Cosa significa ciò?
Ho fatto vedere alla mia dottoressa mi ha detto che e tutto ok allora non capisco il mio mal di schiena tralaltro questa estate sono stata 2 settimana in ferie ho preso flexiban per un mese e il dolore era scomparso già dopo la prima settimana di riposo dormivo tranquillamente.

Ora e un mese che non lavoro mi è scaduto il contratto ho assunto flexiban per 15 giorni ma stavolta non ho notato miglioramenti.

Sono ipocondriaca e molto ansiosa.

Vi ringrazio anticipatamente e attendo con ansia un vostro riscontro.
[#1]
Dr. Marco Ajello Neurochirurgo 9
Buon giorno per quanto la cosa più opportuna sarebbe prendere visione delle immagini della risonanza magnetica, il referto della RMN non sembra evidenziare particolari problemi, il mal di schiena ha molto spesso cause multifattoriali tra cui debolezza e contratture muscolari, una volta escluse cause organiche con la RMN, una valutazione fisiatrica è la cosa più opportuna da fare per la cura.
MA

Dr. Marco Ajello

Quali argomenti vorresti approfondire su Medicitalia? Partecipa al sondaggio