Utente 238XXX
Salve volevo sottoporre il mio caso alla vostra attenzione...
da circa 4 mesi soffro di diversi disturbi definibili come fascicolazioni , e di una specie di soprassalti , sussulti , agli arti o al collo ...per descrivere meglio questo fastidio , posso dire che è molto simile a quella sensazione di sobbalzo che spesso si presenta nella fase di dormiveglia , la famosa sensazione di caduta e di soprassalto....
bene io ho questi "fastidi" in fase di riposo durante il giorno , ovvero quando non sono in attività e soprattutto quando mi metto distesa a letto , anche se sono pienamente sveglia...
dopo averne parlato con la mia dottoressa di base e con il mio dietologo , che è anche fisiatra , mi è stata consigliata una visita neurologica...
Dunque durante la visita la dottoressa mi ha fatto i soliti esami , e ha riscontrato dei rot molto vivaci e ha parlato di "clonie" , se ricordo bene, agli arti inferiori...
poi quando ha iniziato a parlare di qualcosa relitavia al midollo osseo , e di risonanze magnetiche sono andata in confusione e non ho capito più nulla di quello che diceva , e dal documento che ha scritto a fine visita non riesco a leggere molto se non rot vivaci clonie arti inferiori e la prescrizione di analisi e rmn al cervello con particolare della fossa cranica e rmn del tronco encefalico...

devo ammettere che adesso sono molto agitata e vorrei capire meglio a cosa sono dovuti questi riflessi molto vivaci e cosa si intende per clonie agli arti inferiori , spero di trovare in una vostra risposta , non certo una diagnosi , ma un chiarimento circa questi sintomi...
ringraziandovi in anticipo porgo distinti saluti!

[#1] dopo  
Prof. Vincenzo Rossi

40% attività
16% attualità
16% socialità
()

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2012
Gentile Utente,
le mioclonie sono scosse muscolari singole o ripetute che possono interessare uno o più muscoli.Non sono obbligatoriamente segno di patologie(pensiamo ad es. a quelle che si verificano durante il sonno dette mioclonie ipniche fisiologiche).
I riflessi vivaci sono espressione di una ipereccitabilità di un arco riflesso e possono essere presenti anche
in soggetti Ansiosi.
Entrambi i sintomi sono indizio certo di malattia (interessamento delle vie motorie piramidali)solo quando si associano ad altri segni (segno di Babinski,paresi....) che Ella non riporta.
Sembra inoltre dalla sua descrizione che non sono state confermate dalla collega le fascicolazioni,che peraltro possono essere anche "benigne".
In mancanza di altri elementi,ritengo utile,per sua tranquillità e seguendo la metodologia neurologica,che Ella si sottoponga agli esami richiesti dalla Collega tenendo presente che le indagini non si effettuano solo per confermare una malattia ma anche per escluderla e quindi tranquillizzarsi.
Cordialmente
Prof. VINCENZO ROSSI

[#2] dopo  
Utente 238XXX

grazie professore ,
ammetto che se sono particolarmente agitata , stanca perchè dormo troppo poco ,questi fastidi aumentano...
e anche prima della visita neurologica ho provato a "darmi una calmata"...nel senso che ho provato a dormire almeno 8 ora per notte(generalmente dormo solo 5 ore in media a notte) , , ho preso delle tisane a base di camomilla tiglio e melissa , e sopratutto ho cercato di non pensare ai fastidi stessi e a non cercare informazioni in rete....
ebbene fascicolazioni e miocloni sono diminuiti ma non scomparsi....
ultimamente però le mioclonie sono aumentate e in particolare hanno luogo non solo quando mi stendo a letto per addormentarmi (e in quel momento sono davvero tante e fastidiose!) , ma mi prendono in qualsiasi momento.....

Ho scritto in questo sito di consulti proprio perchè a leggere in giro per internet ci si fa solo del male....
invece confrontarsi con dei medici può essere costruttivo e può aiutare a non farsi prendere dal panico!

Ritornando ai miei "sintomi" allora Lei dice che possono anche essere solo somatizzazioni , e che non è detto che io abbia una qualche patologia?
Ineffetti la dottoressa non ha parlato nè messo per iscritto (almeno da quello che riesco a decifrare dalla sua scrittura!) del segno di Babinski....

Mi rendo conto che ho sbagliato a non chiedere ulteriori chiarimenti alla dottoressa in fase di visita , ma mi sono preoccupata e non ho capito bene quello che diceva!

Quindi se posso approfittare ancora di questo consulto virtuale , vorrei chiedere se l'aver avuto ,in età infantile ,convulsioni febbrili possa aver a che fare con i rot vivaci e le mioclonie ; o infine se può avere importanza il fatto che la mattina al risveglio ho tutta la zona lombare come indolenzita e come "addormentata" tanto che a volte faccio proprio fatica ad alzarmi da letto (anche dopo aver dormito e riposato a sufficienza!)

ringrazio in anticipo

[#3] dopo  
Prof. Vincenzo Rossi

40% attività
16% attualità
16% socialità
()

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2012
Gentile Signora,
mi permetto di rimproverarla per il fatto che non ha chiesto spiegazioni esaustive alla Collega ma ha tutta la mia comprensione perchè durante una visita si può restare un pò in soggezione anche se questo non dovrebbe mai verificarsi in un equilibrato rapporto medico-paziente.Magari si porrà rimedio quando ritornerà a visita dopo aver effettuato gli esami.
Le convulsioni febbrili non hanno nessun rapporto con i suoi sintomi e trovo difficile ipotizzare una relazione anche con il "mal di schiena".
Stia serena!
Prof. VINCENZO ROSSI

[#4] dopo  
Utente 238XXX

La ringrazio...
e accetto in pieno il rimprovero....
ma ripeto che sono andata nel pallone e addirittura non riesco a ricordare con precisione cosa ha detto la dottoressa...ovviamente quando ho recuperato lucidità, ho telefonato alla dottoressa , ma lei ha detto che dovevo fare con calma gli esami e poi ne avremmo riparlato...
noto che siamo della stessa città , magari conosce anche la neurologa che mi ha visitato!
La ringrazio nuovamente , cercherò di mantenere la calma fino a quando non avrò il risultato delle rmn che effettuerò il 22 , intanto ho già fatto il prelievo per le analisi del sangue, quelli richiesti della neurologa e quelli previsti per sottoporsi a rm con contrasto!
Buona serata,
e se Le va L'aggiorno ...

[#5] dopo  
Prof. Vincenzo Rossi

40% attività
16% attualità
16% socialità
()

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2012
gentile Signora,mi complimento per la sua serena decisione di sottoporsi agli esami.Mi faccia sapere e comunque chieda esaurienti spiegazioni alla collega pregandola di non esprimersi in "medichese".Su questo aspetto pubblicherò a breve un articolo minforma sull'umanizzazione della medicina.
A presto
Prof. VINCENZO ROSSI

[#6] dopo  
Utente 238XXX

Salve scrivo per aggiornarvi ....
ho effettuato le analisi cliniche prescritte dalla neurologa , e , a parte la mia solita anemia visto che sono microcitemica , tutti i valori sono nella norma...
stamattina ho anche ritirato il referto delle risonanze magnetiche ...
nella rnm del cranio è tutto nella norma , mentre nella rm del rachide cervicale risulta " modica protrusione posteriore del disco intersomatico C4-C5" e " Piccola ernia posteriore mediana /paramediana sinistra del disco intersomatico C6-C7 che impronta lo spazio epidurale anteriore"....

Purtroppo non so quando riuscirò a sottoporre il risultato delle rm alla neurologa , perchè in base alla prenotazione col ssn la visita è prevista per fine luglio.....un'assurdità!!!
E per tornare dalla stessa neurologa a studio privato mi toccherà sborsare il doppio rispetto al ssn e non so nemmeno per quando mi prenoterà l'appuntamento , se nel frattempo qualche egregio professore riuscisse a dirmi qualcosa a proposito delle mie rm ne sarei veramente grata!!!

Buona giornata a tutti

[#7] dopo  
Prof. Vincenzo Rossi

40% attività
16% attualità
16% socialità
()

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2012
Gentile Sig.ra,le indagini sembrano, dalla sua descrizione, tranquillizzanti:Per favore completi la trascrizione per intero della RM cervicale.
Prof. VINCENZO ROSSI

[#8] dopo  
Utente 238XXX

Allora eccomi con la trascrizione per intero:

Non si osservano alterazioni morfostrutturali dei metameri vertebrali esaminati.
Canale vertebrale di ampiezza conservata
Modica protrusione del disco intersomatico c4-c5
Piccola ernia posteriore mediana/paramediana sinistra del disco intersomatico c6-c7 che impronta lo spazio epidurale anteriore .
Midollo spinale cervicale di regolare morfologia dimensione e segnale.
non si osservano aree di patologica impregnazione di m.d.c.

Comunque sborsando 80 € privatamente oggi ho effettuato anche il controllo dalla neurologa , la quale purtroppo ha escluso che i miei sobbalzi(mioclonie?) , le mie fascicolazioni e i riflessi vivaci dipendano da quest'ernia...
per cui ha detto che bisogna continuare ad indagare e dovrò fare EEG , EMG e ENG.
Inoltre mi ha consigliato di perdere peso (sono alta 1,6 m e peso 67 kg) e mi ha prescritto della carnitina in flaconi e la melatonina.
Professor Rossi può dirmi comunque lei cosa pensa a riguardo?
E soprattutto vorrei capire a cosa può servire la carnitina?
Speravo di riuscire a calmarmi collegando i miei disturbi all'ernia , ma adesso con questi ulteriori esami la mia preoccupazione continua a salire.



P.S.La neurologa mi ha prescritto la melatonina perchè le ho detto che dormo poco e male ...

[#9] dopo  
Prof. Vincenzo Rossi

40% attività
16% attualità
16% socialità
()

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2012
Gentile Signora,le indagini sono negative.A questo punto un'EMG è davvero importante per completare le ricerche e tranquillizzarsi:Può effettuarla presso la Neurofisiopatologia del Cardarelli o del Policlinico nuovo(prof.Santoro) o del San Gennaro o del SanPaolo.
Prof. VINCENZO ROSSI

[#10] dopo  
Utente 238XXX

si infatti la dottoressa ha detto che fa lei stessa la prenotazione al san gennaro!

quanto alla carnitina cosa può dirmi?secondo lei perchè me l'ha prescritta?

[#11] dopo  
Prof. Vincenzo Rossi

40% attività
16% attualità
16% socialità
()

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2012
la carnetina è un farmaco utile per il trofismo muscolare e del cuore.Diciamo che come importanza equivale a quella di un integratore o di vitamine.
Tranquilla!
Prof. VINCENZO ROSSI