Utente 185XXX

buongiorno, mio figlio di tre anni e mezzo ha cominciato da una settimana a presentare un tic motorio persistente durante tutta la giornata che investe il movimento del braccio e del tronco come se lentamente, all'improvviso, dovesse lanciare qualcosa,ovvero cerco di spiegarmi meglio, distende lentamente il braccio destro e piega il sinistro e sempre lentamente attua una piccola rotazione del busto.
il mio bambino è molto intelligente e collaborativo, con un ottimo controllo delle capacità logiche, adora le costruzioni e tutto cio' che richiede memoria e riflessione(puzzle, ingranaggi etc...) e possiede un ottima dialettica ( perfetto uso del congiuntivo e condizionale , per esempio).
Non sembrava, invero, nei primi tempi della scuola adeguarsi ai ritmi dell'insegnante e preferiva girovagare senza instaurare rapporti con gli altri amichetti, fase che ora sembra parzialmente superata, tant'è vero che al parco e a scuola cerca sempre il coinvolgimento o di coinvolgersi con gli altri bambini, mentre resta, ma molto più sfumata rispetto i primi tempi, la "mania" di aprire solo lui la porta di casa.
grazie per l'aiuto che potrete darmi.
buon lavoro

[#1] dopo  
Dr. Rosamaria Bruni

24% attività
12% attualità
16% socialità
ANDORRA (AD)
SPAGNA (ES)

Rank MI+ 52
Iscritto dal 2013
Gentile Mamma,

Como professionista ,NPI con 17 anni di esperienza e 7 che lavoro in ospedale in urgenza psichiatrica adolescenti e infantile chissà sia molto diretta nelle domande e nelle indicazioni .
Vado al punto :
Da quanto tempo si produce quetso movimento distonico ? il bambino fa smorfie con la bocca quando produce questo movimento distonico? dice qualcosa?
produce un suono con la bocca?
Ha un linguaggio appropriato ? il suo vocabolario sembra "troppo forbito" per al sua età ? socializza?
Sostiene lo sguardo dell` altro o no?
A parte aprire la porta, quali altre manie ha?lavatrice? oggetti meccanici? musichette dei cartoni? ripere a volte ossessivamente un espressione?
ride fuori luogo?

Mi faccia sapere , afficneh possa darle una hipotesi diagnostica.
Dr.ssa RosaMaria Bruni
Neuropsichiatra Infantile

[#2] dopo  
Utente 185XXX

il tic delle spalle inizialmente, poi del collo e della testa e a volte del tronco e delle braccia è da circa un mese che si è presentato, una settimana si era attenuata ( si presentava solo leggero movimento della spalla) poi invece si è ripresentato quello del movimento della spalla e delle braccia; i tic durante la giornata variano molto di intensità e a secondo dell'attività in cui è impegnato; non sembra accompagnare i vari tic con movimenti del viso o delle labbra nè tantomeno emettere suoni particolari o incondizionati, è vero che alcune volte ripete piano piano alcune parole nuove che sente, credo per memorizzare (solo quando sente espressioni nuove) il linguaggio è molto appropriato, ma anche perchè credo che sia stimolato dai nostri discorsi, con qualche confusione però su alcuni termini come per esempio inverte nelle frasi la parola "dopo" con "prima" es: siamo andati domani al cinema (per indicare ieri). in situazioni con bambini mi chiede sempre il permesso per andare a conoscere i bambini o per andarci a giocare e sembra molto timido negli approcci e nel tono della voce (molto tenue), ed è molto prudente ( ha paura di cadere dagli scivoli e le scale le scende molto lentamente...). grazie per l'attenzione prestata