Utente 164XXX
Mia moglie da quasi un anno a questa parte, quando legge, dopo qualche minuto inizia a vedere i caratteri farsi o più piccoli o più grandi e l'impressione è quella di non avere più la riga di lettura dritta ma ondulata. A questo si associa talvolta un leggero sdoppiamento dei caratteri.
Ha fatto visita oculistica e non hanno trovato nulla nell'occhio. Il medico l'ha terrorizzata dicendole che deve assolutamente fare una risonanza encefalica per vedere che non ci siano cause gravi.
Dobbiamo davvero spaventarci o c'è la possibilità che si tratti di qualcosa di non grave? Vi ringrazio.

[#1] dopo  
Dr. Enrico Rotondo

40% attività
0% attualità
16% socialità
CATANZARO (CZ)
LECCE (LE)
NARDO' (LE)

Rank MI+ 56
Iscritto dal 2010
Prenota una visita specialistica
Buonasera, ha fatto una visita con esame in cicloplegia (gocce) ? Ha fatto un esame ortottico? Fate senz'altro la risonanza richiesta, ma se il disturbo dura da più di un anno, dubito che possa essere qualcosa di molto grave.
Cordialmente
Dr. Enrico Rotondo
Policlinico Universitario "Magna Graecia" di Catanzaro
www.medicitalia.it/enricorotondo