Utente
Buongiorno gentili Dottori, all'inizio dell'anno ho avuto un'infiammazione molto forte durata circa due settimane alla palpebra superiore dell'occhio destro. Passata l'infiammazione mi è rimasto quello che pensavo fosse un calazio da dover togliere, oggi a distanza di 4 mesi sono andata a prenotare l'operazione ma il medico che mi ha visitato mi ha riferito che quello che mi è rimasto non è un calazio ma la capsula cicatrizzata o ispessita (non ricordo) dove ho avuto l'infiammazione. Mi ha consigliato di non fare l'operazione perché il tessuto è sano e il problema è abbastanza circoscritto. Io ho deciso di farla lo stesso perché ogni tanto si gonfia un po' di più, perché vorrei tornare ad avere una palpebra piatta senza questo rigonfiamento, e perché a volte sento proprio il fastidio (e al tatto rimane un po' dolente). Chiedo un vostro parere al riguardo, in questi casi leggeri in cui non ci sono problemi per la vista si può scegliere magari di rimanere così, ma allo stesso modo ci sono dei reali motivi per sconsigliare l'operazione?
Oltre a questo ne ho anche un altro alla palpebra inferiore dell'occhio sinistro, che a dir la verità non so se è un orzaiolo o un calazio, perché il primo oculista (quello che mi ha prescritto l'operazione) lo ha definito calazio, mentre quello che ho incontrato al momento della prenotazione mi ha detto che è un orzaiolo e mi ha prescritto un antibiotico da mettere. Vi prego di capire la mia confusione, attendo in fede una vostra risposta.

[#1]  
Dr. Enzo D'Ambrosio

36% attività
16% attualità
16% socialità
TARANTO (TA)

Rank MI+ 68
Iscritto dal 2016
Prenota una visita specialistica
Buongiorno,

Se non c'è il calazio non è da operare in quanto non ci sarebbe nulla da asportare. Dovrebbe effettuare più che altro una prevenzione per futuri calazi identificando, se presente una blefarite da demodex e trattando l'infestazione in maniera specifica.
Lei comprende che un consulto online può essere solo indicativo non diagnostico e che pertanto le sue domande non possono che trovare risposta solamente dopo che uno Specialista l'abbia attentamente ascoltata e visitata. Se successivamente necessita di chiarimenti saremo a disposizione.

Mi faccia sapere eventuali novità.

Cordiali Saluti
Dr. Enzo D'Ambrosio - Centro Mediterraneo Uveiti
Centro Oftalmico D'Ambrosio - Taranto
www.centroftalmicodambrosio.eu - cercaci su Fb!

[#2] dopo  
Utente
Buongiorno Dottor D'Ambrosio, la ringrazio molto per la sua risposta. Mi interessa molto fare prevenzione ma probabilmente dovrò cercare di nuovo uno specialista a cui rivolgermi. Per adesso è leggermente infiammato soltanto il calazio sinistro. Quello che mi preme più di tutto è il lato estetico (più di tutto perché comunque soprattutto a fine giornata la parte a volte mi risulta anche un po' dolente), il fatto che abbia questo rigonfiamento (si vede una piccola pallina, piccola ma si vede se si è attenti ai dettagli) è un esito di quello che ho avuto su cui non si può fare niente?

Soffro anche di acne cistica lieve e gli occhi erano la parte del viso che si salvava, adesso anche con questi calazi personalmente ne esco davvero male.

La ringrazio ancora per le sue indicazioni.

Cordialmente

[#3]  
Dr. Enzo D'Ambrosio

36% attività
16% attualità
16% socialità
TARANTO (TA)

Rank MI+ 68
Iscritto dal 2016
È fortemente indicata la prevenzione, anche per l'acne, l'intervento su piccole lesioni è di beneficio dubbio, ma va valutato caso per caso.

Cordiali saluti
Dr. Enzo D'Ambrosio - Centro Mediterraneo Uveiti
Centro Oftalmico D'Ambrosio - Taranto
www.centroftalmicodambrosio.eu - cercaci su Fb!

[#4] dopo  
Utente
Buongiorno Dr. D'Ambrosio,

sì anche per l'acne ho visto dermatologi, ginecologi e endocrinologi ma non essendo una forma grave dermatologo e endocrinologo non mi hanno consigliato le terapie più forti generalmente utilizzate, perciò sto utilizzando una crema con acido retinoico, che per adesso ha ridotto la grandezza delle lesioni, spero che con altro tempo di applicazione avrò risultati migliori.

La ringrazio per la sua risposta riguardo il calazio.
Se vuole darmi qualche indicazione sulla prevenzione prenderò sicuramente nota.
A livello alimentare penso di avere già una buona dieta, anche se forse qualcosa si potrebbe migliorare.

Le auguro una buona giornata,
cordialmente